Il Copra cade anche a Molfetta: play off più lontani

Nel Primo set Piacenza va al primo time out tecnico avanti 12 a 9 grazie ai muri (3) di Tencati Poey e Zlatanov. Il muto di Tencati si fa sentire e porta la squadra avanti 17 a 12 costringendo a chiamare time out per la seconda volta l’allenatore ospite Di Pinto. Molfetta fatica e Piacenza prova ad approfittarne. Arriva fino al 20 a 15 il set sembra chiuso. Purtroppo i ragazzi di Camperi ( e Meoni che lo supporta in panchina) hanno nuovamente un momento di amnesia. Molfetta arriva a -1 (22 a 21), quando una magia in ricezione di Mario Jr concretizzata da un ottimo primo tempo di Kohut, appena entrato per aumentare la pericolosità in attacco. Piacenza ottiene 3 set point. I primi 2 malamente sprecati e quando Tavares, appare in difficoltà nella distribuzione del gioco, Molfetta sbaglia incredibilmente la battuta e regala il 25 a 23 definitivo del primo set.

blank

Nel secondo set, il primo sussulto arriva con una decisione incomprensibile del secondo arbitro Bartolini, che regala il 12 a 11, che innervosisce biancorossi, giallo per Cottarelli. Molfetta scappa via con troppi errori in ricezione, stranamente vede in difficoltà Mario Junior.16 a 12 per il pugliesi. Piacenza senza brillare arriva a -1, 19 a 18 con Massari in prima linea al posto di Papi. La svolta con due ace di Sket per il 24 a 19 per i pugliesi, chiude  un errore di Poey per il definitivo 25 a 19 per Molfetta.

Terzo set. Piacenza parte fortissimo avanti 5 a 1 con 2 ace di Poey e costringe l’allenatore avversario a chiamare Time out. Piacenza torna ad avere una correlazione muro e difesa sufficiente. La palla non cade a terra e Zlatanov finalizza. 13 a 7. La partita ed il set sono tutt’altro che decisi, Piacenza non può mollare un millimetro perché Molfetta ed il suo pubblico tornano sotto decisi. Molfetta si appoggia a Noda Blanco ed al palleggiatore Hierrezuelo. Questa volta Piacenza non si smarrisce e capitalizza il vantaggio. Dopo 3 set point a chiudere è una splendida palla di Papi.

Quarto set. Inizia con i difetti ormai consueti di Piacenza. Camperi è costretto a chiamare time out sugli 8 a 5. Molfetta gioca meglio Piacenza non riesce a limitare gli attacchi di Despaigne subentrato a Sket e le battute di Torres. 16 a 12 avanti i pugliesi. Fuori Zlaty dentro Massari. Hierrezuelo giostra molto bene i suoi attaccanti e il Copra appare stordito. Molfetta sulle ali dell’entusiasmo si porta 19 a 13 e non c’è più storia, vince 25 a 18 con i biancorossi affranti e scarichi.

Quinto set. Piacenza doveva vincere da tre punti. Il tie break è un brutto risveglio, per le speranze dei biancorossi, ma la squadra non si deprime e parte subito alla grande con 2 ace di Poey e 1 di Alletti e arriva 8 a 4, sembra aver preso la strada piacentina, ma nella stagione “balorda” che stiamo vivendo nulla è come appare. Piacenza si disunisce perde la via maestra, Tavares fatica non supportato dalla ricezione colpita dalle battute di Hierrezuelo, il migliore in campo. Zlatanov ha la palla del 13 a 12 ma la fallisce e Molfetta non si ferma più per chiudere con l’attacco dell’ottimo Torres.

Le speranze di play off sono veramente al lumicino. Piacenza ha 6 punti di svantaggio da Ravenna e 7 da Molfetta con 9 punti in palio da qui alla fine della regular season. Più di  un miracolo sportivo.

Prossime gare:

Piacenza : PADOVA – Milano – TRENTO

Molfetta : Ravenna –TREIA – Perugia

Ravenna : VERONA – Molfetta – riposo – MILANO

In maiuscolo le partite in casa

Nicola Gobbi

EXPRIVIA NELDIRITTO MOLFETTA – COPRA PIACENZA 3-2 (23-25, 25-19, 21-25, 25-18, 15-13) 
 
EXPRIVIA NELDIRITTO MOLFETTA: Candellaro 12, Noda Blanco 14, Sket 8, Del Vecchio, Romiti (L), Bossi 13, Hierrezuelo 6, Porcelli (L), Despaigne Jurquin 14, Torres 23, Piscopo. Non entrati Spirito, Blagojevic. All. Di Pinto.
COPRA PIACENZA: Alletti 11, Marra (L), Poey 24, Papi 10, Da Silva Pedreira Junior (L), Massari 1, Zlatanov 16, Ostapenko, Tencati 8, Kohut 2, Rodrigues Tavares 4. Non entrati Ter Horst, Meoni. All. Camperi.
ARBITRI: Zavater, Bartolini.
NOTE – Spettatori 1416, incasso 3515, durata set: 29', 30', 30', 25', 19'; tot: 133'. 
 
EXPRIVIA NELDIRITTO MOLFETTA 
Battuta
Ace 9
Errori 19
 
Ricezione
Positiva 58%
Perfetta 36%
 
Attacco 54%
 
Muri 13
 
COPRA PIACENZA
Battuta
Ace 8
Errori 9
 
Ricezione
Positiva 56%
Perfetta 39%
 
Attacco 48%
 
Muri 12

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank