Serie C, contro Imola il Fiorenzuola ritrova Galiazzo

blank

Dopo la sosta di campionato, Fiorenzuola torna al PalaMagni (domenica 15 marzo ore 18) per sfidare Imola, ovvero una delle tre squadre appaiate al secondo posto della graduatoria. Una delle big del girone, reduce dalle vittorie con la capolista Faenza e Santarcangelo ottenute prima dello stop, ma sconfitta nella gara d’andata dai valdardesi. Un’altra avversaria quasi proibitiva per i ragazzi guidati da Gigi Brotto, reduci da tre sconfitte consecutive.

blank

Con Imola Fiorenzuola potrà finalmente riabbracciare Marco Galiazzo, completamente recuperato dal problema muscolare che lo ha tenuto lontano dal parquet per quasi tre mesi. Coach Brotto ritrova dunque il play titolare, fondamentale nell’economia del gioco non solo sul piano squisitamente tecnico, ma anche per la sue doti indiscusse di trascinatore.
“A star fuori si soffre tanto – ammette Marco Galiazzo – perché non riesci in alcun modo ad aiutare i tuoi compagni. Ora per fortuna il peggio è passato e sono pronto a dare una mano al gruppo”.

Prima della sosta erano arrivate tre sconfitte consecutive.
Stiamo vivendo un momento difficile. Dobbiamo provare a reagire, per arrivare ai play out con il miglior piazzamento possibile.

Imola è seconda in classifica, ma nella gara d’andata riusciste nell’impresa di batterla.
Stiamo parlando di una grande squadra, completa sotto ogni punto di vista. E sono anche convinto che, considerando il nostro successo in casa loro, verranno a Fiorenzuola con il coltello tra i denti.

Pensi che l’attuale classifica rispecchi fedelmente il valore di Fiorenzuola?
Credo che avremmo potuto avere qualche punto in più. Invece qualche partita alla nostra portata non siamo riusciti a vincerla. Ma guardiamo avanti e pensiamo a fare bene nelle ultime partite della stagione regolare e nei play out

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank