Serie C, Fiorenzuola al Palamagni contro l’ultima in classifica

Seconda partita casalinga di fila (domenica 22 marzo ore 18) per Fiorenzuola, che al PalaMagni sfida Rubiera, ovvero l’ultima della classe. Dopo l’esaltante successo ottenuto ai danni di Imola, il quintetto valdardese ha dunque l’opportunità di migliorare ulteriormente la graduatoria in vista dei play out. Ma, considerando i precedenti, servono concentrazione e attenzione per incassare i due punti con la cenerentola del campionato.

blank

Il rientro di Galiazzo ha dunque portato benefici importanti al gruppo guidato da Gigi Brotto. Sotto per quasi metà partita, poco prima dell’intervallo i valdardesi hanno avuto una reazione da grande squadra e, già come era accaduto nella gara d’andata, hanno impallinato uno dei migliori quintetti del campionato.

“Siamo reduci da un’ottima prestazione sotto tutti i punti di vista – spiega il diesse di Fiorenzuola Luca Merli – con Imola la squadra ha messo in campo il carattere e l’intensità che non dovrebbero mai mancare. Invece, in questo campionato, abbiamo troppo spesso alternato ottime prestazioni a prove deludenti. Con Rubiera dobbiamo entrare in campo fin dall’inizio con lo spirito giusto. Solo in questo modo possiamo pensare di vincere con Rubiera”.

    Fiorenzuola: Sichel, Castagnaro, F. Roma, Moscatelli, M. Vecchio, Fi. Avanzini, Verri, P. Vecchio, Fa. Avanzini, Galiazzo. All. Brotto

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank