A Rivergaro terzo incontro informativo gratuito sulla salute

blank

Sabato 28 marzo, dalle  17 alle 19, presso la casa del popolo di Rivergaro, terzo appuntamento del ciclo di incontri informativi gratuiti sulla salute, organizzati da Essere Rivergaro, in collaborazione con professionisti esperti del settore.  (Via Veneziani).
 Il tema dell'incontro è L'INQUINAMENTO INDOOR,  un'alterazione che  viene frequentemente sottovalutata.In realtà, diverse ricerche hanno dimostrato invece che in quei luoghi chiusi dove passiamo più tempo come casa nostra, l'ufficio o la scuola, l’esposizione ad inquinanti di varia natura può essere addirittura superiore a quella relativa agli inquinanti in ambiente esterno o industriale. 
Gli esperti del settore ci aiuteranno a conoscere quali sono le cause e come porre soluzione ai rischi.

blank

L’incontro si articolerà su tre momenti che focalizzano l’attenzione su quello che respiriamo, beviamo e mangiamo nell’ambiente domestico. Esamineremo con gli esperti gli effetti dell’inquinamento dell’ARIA indoor ossia quello che interessa l’aria degli ambienti confinati, cioè quella presente in quei luoghi all’interno dei quali si svolgono attività umane di lavoro, conviviali, di svago o di riposo.
Nel caso di abitazioni, scuole, uffici, edifici pubblici, mezzi di trasporto, ecc., l’inquinamento indoor viene frequentemente sottovalutato. In realtà, diverse ricerche hanno dimostrato invece che in questi luoghi l’esposizione ad inquinanti di varia natura può essere addirittura
superiore a quella relativa agli inquinanti in ambiente esterno o industriale. Parleremo poi dell’importanza dell’ACQUA come fonte di vita, analizzando ciò che avviene quando vengono immesse acque non trattate nei corsi d’acqua naturali, tra cui il fenomeno
dell’eutrofizzazione causato, in particolare, da sostanze come fosforo e azoto provenienti dall’agricoltura intensiva o da scarichi urbani dei grandi agglomerati. Infine esamineremo il tema del CIBO. Prima dei più recenti "disastri" alimentari (metanolo, diossina, atrazina, mucca pazza) noi consumatori siamo rimasti perlopiù indifferenti. Con il silenzio abbiamo consentito che le industrie dilatassero a dismisura i loro profitti, inquinando sempre più il nostro cibo. Qualcosa sta cambiando, ma dobbiamo conoscere meglio il problema.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank