Al via nidi aperti, per conoscere i centri che gestiscono circa 400 bambini

 Giornata dei nidi aperti del Comune di Piacenza, sabato 28 marzo dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18. La presentazione in mattinata, nella sede di via Colombo, alla presenza del direttore di Confcooperative Nicoletta Corvi e del membro di presidenza di Legacoop, Giuseppe Grilli, nell'ambito di un'iniziativa della Lega delle cooperative. 

Le cooperative sociali in questo modo intendono presentare ai bambini e alle loro famiglie la propria offerta di servizi. Sono 10 le realtà del privato sociale che gestiscono 12 servizi alla prima infanza, tra cui nidi, centri per bambini e genitori, biblioteca dagli 0 ai 6 anni, per un complessivo di 250 posti convenzionati e 153 posti a mercato privato (di cui 109 per i nidi e 44 posti nei centri bambini-genitori e biblioteca). 
Tutte le strutture contribuiscono attivamente a rispondere al bisogno delle famiglie piacentine di posti nido. In città, come è noto, da qualche anno sono azzerate le liste d’attesa, soprattutto per quanto riguarda le liste delle sezioni piccoli e grandi. 

Gestiti secondo standard qualitativi secondo la normativa dell’Emilia Romagna, i servizi della cooperazione sociale, convenzionati con il Comune, hanno ottenuto negli anni il gradimento e la soddisfazione degli utenti, contribuendo a realizzare un sistema integrato pubblico-privato in grado di rispondere al bisogno delle famiglie di posti nido. 

Alla conferenza stampa erano presenti le cooperative Aurora Domus, Baby Club, Casa Morgana, Coopselios, Eureka, Inacqua, Oasi, Sfinge e Unicoop. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank