Ancora sangue di coppia: donna picchiata in casa, lui ferito da una coltellata

Ancora una coppia al limite della tensione, ancora pugni da parte dell’uomo e ancora una coltellata da parte della donna. E’ più che fresco e sconvolgente il ricordo dell’omicidio di Quarto, quando solo giovedì scorso Angela Lanza, 62 anni, ha ucciso con una coltellata al petto suo marito Giovanni Mutti, 64, al culmine di una lite nella loro villa, e oggi le cronache ci riportano un episodio decisamente simile benché, per fortuna, le conseguenze siano ben diverse: solo qualche giorno di prognosi per entrambi i protagonisti. L’episodio è di ieri sera ed è in due tempi. Intorno alle 20,30 la sala operativa della Questura riceve sul 113 la telefonata di una piacentina di 57 anni che chiama da una casa di via Taverna: il suo ex compagno sembrava troppo aggressivo. Polizia sul posto e animi che si calmano in fretta. Poco dopo però sono i vicini a telefonare al 113: sentono urla fortissime, sembrava il finimondo. E di nuovo i poliziotti delle volanti si precipitano in via Taverna. Questa volta però dai fatti si è passati alle parole: la donna ha il labbro rotto da un pugno, l’uomo ha il dito di una mano ferito da una coltellata. Entrambi vengono riportati alla calma e accompagnati in ospedale: per lui una settimana di prognosi per il taglio alla mano, per lei 3 per il labbro; troppo lievi le ferite per procedere a una denuncia d’ufficio e sta ora ad entrambi decidere se andare avanti per vie legali o meno. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank