Raid “nazi” al Raineri Marcora con svastiche e scritte: “A scuola si muore”

“A scuola si muore”. Questa una delle scritte tracciate con lo spray su una vetrata dell’istituto Raineri Marcora di strada Agazzana. A coronamento dell'inquietante frase anche alcune svastiche, tracciate anch'esse con lo spray nero sia sullo stesso vetro che sul pavimento. Le scritte, scoperte dal personale questa mattina, lunedì 30 marzo, campeggiavano sulla facciata interna di una vetrina che divide un corridoio dal cortile. Segnale inequivocabile che gli autori dell'atto vandalico sono penetrati all'interno della scuola, probabilmente di notte: resta da capire quando, dal momento che dalle 14 di ogni sabato l'istituto resta chiuso e privo di personale. L'imbrattamento potrebbe essere avvenuto dunque nella notte tra sabato e domenica o questa notte. Resta ancora da capire come siano entrati i malintenzionati: pare comunque che nulla sia stato danneggiato. ​Sul posto è intervenuta la polizia, ora le indagini sono affidate alla Digos. Dopo i rilievi del caso i collaboratori scolastici hanno provveduto a cancellare le scritte. L'ipotesi più accreditata è che si tratti di un mero atto vandalico, parrebbe da escludere a priori la matrice politica.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank