Alseno, cittadini in campo contro la criminalità con il progetto Occhi Aperti

Il Comune di Alseno in prima fila contro la criminalità, con la collaborazione dei residenti. Già di per sé frequente bersaglio di malviventi che sfruttando  i vicini nodi autostradali individuano il paese come facile target, Alseno è rimasto vittima di un’ondata di furti appena prima delle festività di Pasqua con tre colpi andati a segno e due falliti tra capoluogo e frazioni. Per questo motivo la giunta guidata dal sindaco Davide Zucchi e dall’assessore competente in materia di sicurezza Emiliano Lommi, ha predisposto un sistema di sicurezza ben oliato che in parte riprende le iniziative messe in campo dalla passata giunta Milano, in parte le rinnova con la collaborazione attiva dei cittadini. “Da ottobre abbiamo installato una fitta rete di telecamere collegate sia con il Comune che con la caserma dei carabinieri di Fiorenzuola e abbiamo raggiunto un’intesa con Metronotte Piacenza per intensificare la vigilanza anche nelle ore pomeridiane. Inoltre abbiamo iniziato una collaborazione con alcuni gruppi di cittadini che si tengono in costante contatto tra loro per segnalare eventuali situazioni anomale: un progetto chiamato Occhi Aperti e che coinvolge appunto tutti i residenti” spiega Lommi. Inoltre per fare il punto della situazione è stata organizzato per il 15 aprile un incontro al quale parteciperanno il comandante dei carabinieri di Fiorenzuola Emanuele Leuzzi e appunto i responsabili del progetto Occhi Aperti. “Quello che possiamo fare lo facciamo – continua Lommi – nei limiti delle nostre competenze e delle finanze”.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank