Fast and Furious 7. L’ultimo saluto a Paul Walker

Qual è il protagonista di soundciak di questa settimana? Il campione di incassi: Fast and Furious 7 .

blank

Premetto che non sono assolutamente un’amante del genere ma, da divoratrice di film quale sono, ho deciso di guardare anche il settimo capitolo di Fast and Furious.

Era il 2001 quando usciva il primo episodio di questo longevo franchise che ha raccontanto  le gesta della grande famiglia Toretto.  In quest’ultimo episodio, nonostante alla regia non ci sia più Justin Li ma James Wan (quello di Saw), nulla è cambiato! Il film resta sempre un frastornante luna park su ruote con inseguimenti, auto volanti catapultate da grattacieli e corse mozzafiato.

Fast & Furious 7 riprende la storia della squadra di Dom (Diesel) e Brian (Walker) a distanza di un anno dal loro ritorno negli Stati Uniti. Nel frattempo sono passati ad una vita ligia alle regole, e la casa ha assunto un tono surreale. All'insaputa di tutti però il pericolo è alle porte, sottoforma di un sanguinario killer delle forze speciali inglesi, che rivendica un conto in sospeso. Ad innescare il terrore con il brutale assassinio di Han (Sung Kang) a Tokyo, ed il tentato assassinio di Hobbs (Johnson) a Los Angeles, è Deckard Shaw (Statham) che sta dando loro la caccia, per vendicarsi della morte di suo fratello minore Owen (Luke Evans) avvenuta durante la loro ultima missione. Quando Shaw fa saltare in aria la casa di Toretto, simbolo della famiglia e della riconquistata libertà, Dom è costretto a rivolgersi ad un agente governativo di alto livello (Russell) per avere assistenza. L'unica speranza per i nostri eroi è quella di mettersi nuovamente al volante.

Un capitolo difficile questo  perché Il film segna l'ultima apparizione cinematografica dell'attore Paul Walker, deceduto tragicamente in un incidente d’auto il 30 novembre 2013 a soli 40 anni, quando le riprese del film erano ancora in corso. Wan ha quindi il compito di unire tutti gli elementi che costituivano le fondamenta dei capitoli precedenti, velocità e adrenalina allo stato puro, all’addio a Paul, cui è dedicato il finale del film. In coda alla pellicola appare un montaggio di vecchie immagini e video ritraenti Walker, con in sottofondo la canzone di Wiz Khalifa "See you again" che fa da colonna sonora all'ultimo saluto a Paul Walker dal cast di Fast & Furious.Il tributo all'attore si chiude con le parole "For Paul".

Una curiosità sul film: Fast and Furious 7 è l’episodio più costoso della saga: la produzione ha speso ben 250 milioni di euro, 50 milioni in più di quanto stimato. Il titolo precedente incassò quasi 790 milioni di dollari, mentre i ricavi generati dalle sei pellicole oltrepassano di 2,5 miliardi di dollari.

Per ulteriori info vi rimando al sito ufficiale del film www.furious7.com anche alla pagina ufficiale you tube Fast & Furious.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank