Bus, al via lunedì la sperimentazione “soft” della nuova piazza Cittadella

Passi di avvicinamento verso la Piazza Cittadella del futuro, non più autostazione, bensì semplice fermata. Partirà infatti da lunedì 27 aprile, “seppur in maniera molto graduale e cercando di arrecare il minimo dei disagi all’utenza” precisa l’assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Cisini, la parziale sperimentazione della nuova circolazione dei bus con la piazza come normale fermata. Una decisione, presa in questo momento dell’anno scolastico, dettata dal fatto che il Comune vuole evitare di trovarsi impreparato e per verificare la fruibilità della piazza post lavori. L’inizio di un cambiamento radicale per la nostra città: “Cambia l’assetto, ma non verrà a mancare il servizio che per l’utenza sarà identico a quello che è sempre stato. Da lunedì l’autostazione sarà ancora a Piazza Cittadella, ma inizieremo a togliere la sosta per capire come la città può reagire specialmente negli orari di punta dalle 13 alle 14” ha proseguito Cisini. In quella fascia oraria infatti in piazza Cittadella transitano qualcosa come 3000 studenti. “Abbiamo necessità di sperimentarlo adesso per valutare lo scorrimento. Ma saremo certamente morbidi nel cambiamento e tutto funzionerà in sicurezza. Valuteremo come funzionerà, sempre pronti anche a correggere”.

blank

Altro passaggio cruciale in questo senso è avvenuto in giunta con l’incarico affidato alla ditta Piacenza Parcheggi (quella che ha vinto il bando e che ha in carico la gestione) di procedere alla progettazione definitiva e esecutiva di Piazza Cittadella, così come da contratto siglato. Successivamente la  progettazione sarà sottoposta alla Soprintendenza che si dovrà esprimere sui singoli lavori della piazza.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank