Tir si ribaltò in autostrada, morì il passeggero. Conducente rumeno assolto

E’ stato assolto dall’accusa di omicidio colposo il 25enne camionista rumeno che la sera del 14 luglio dell’anno scorso, lungo l’autostrada A1 tra Fiorenzuola (Piacenza) e Fidenza in direzione di Bologna, andò fuori strada con il proprio tir causando la morte del collega che viaggiava con lui, un autista connazionale di 40 anni. Il mezzo pesante trasportava tubi ed era appena uscito dal deposito imboccando l’autostrada. A un certo punto il guidatore perse il controllo del mezzo e si ribaltò. Sul posto arrivarono i soccorsi che constatarono il decesso del passeggero e trasportarono il 25enne all’ospedale Maggiore di Parma in gravi condizioni. Nel corso del processo (piemme Roberto Fontana) non è emerso che l’autista fosse ubriaco o avesse adottato comportamenti imprudenti. Per questo il giudice Elena Stoppini lo ha assolto.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank