Adunata alpini a L’Aquila, Anpas augura una felice invasione

E' un augurio particolare quello che arriva da Anpas Piacenza alla vigilia dell'adunata alpina 2015 a l'Aquila. A farne da portavoce è Paolo Rebecchi, Coordinatore Provinciale e Responsabile Regionale di Protezione Civile Anpas Emilia Romagna, che a nome di tutti i volontari della provincia e dell'Emilia Romagna augura a tutti di poter vivere giorni di festa come quelli ancora presenti nei ricordi dei piacentini, ma soprattutto augura buon “non lavoro” ai volontari abruzzesi impegnati durante l'invasione pacifica di migliaia di alpini nel capoluogo. “L'edizione piacentina dell'aduna è stata particolarmente fortunata” sostiene Paolo Rebecchi; “il sistema dei soccorsi, grazie al buon lavoro di squadra, ha gestito bene le migliaia di persone che si sono riversate in città, affrontando al meglio ogni situazione, avendo anche la fortuna di riprendere con il defibrillatore un alpino colto da malore. Un'invasione felice che ha saputo unire i volontari ed un momento importante per Anpas che ha agito in modo compatto così come successo in altri importanti eventi”. E' proprio al terremoto dell'Abruzzo che il coordinatore si riferisce, con la propria colonna di Protezione Civile; infatti, Anpas, è stata tra le prime organizzazioni a portare supporto a una città messa in ginocchio dal terribile sisma, impegnando mezzi, strutture e migliaia di soccorritori. “Se voi chiedete ai volontari dell'Emilia Romagna e in particolare a quelli di Piacenza, quali siano gli eventi più impegnativi ai quali siano emotivamente legati, vi risponderanno sicuramente, oltre all'Emilia, e all'Aquila anche l'Adunata degli Alpini”, sostengono Francesco Fermi e Matteo Zangrandi ideatori del video messaggio che diventerà virale. Il filmato verrà divulgato online sul sito anpaspiacenza.it, sui social del comitato provinciale e regionale, con la fiducia che le condivisioni su Facebook, Twitter e Youtube possano recapitare il messaggio ai volontari Anpas impegnati a l'Aquila.  

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank