Angelo e Simone, avviato il procedimento giudiziario. 57 pagine di rapporto

Le accuse che la polizia indiana muove ai due giovani piacentini Angelo e Simone sono contenute in ben 57 pagine di rapporto consegnato ieri mattina in tribunale. Dopo una lunga serie di rinvii, si è così aperto il procedimento nei confronti dei due ragazzi, originari di Bobbio, arrestati lo scorso mese di marzo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  Secondo i legali il giudice dovrebbe decidere il  rinvio a giudizio o il proscioglimento nel giro di due o tre mesi.  Nel frattempo Giovanni Falcone, papà di Angelo, è deciso a portare avanti la sua battaglia, convinto dell’innocenza, da sempre sostenuta dal figlio e dall’amico: per questo ha chiesto all’ambasciata una traduzione ufficiale in italiano del dossier depositato dalla polizia e intende portare il caso al Parlamento Europeo.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank