Cabaret a La Fabbrica 54: Max Bunny, Bruce Ketta, Italo Giglioli, Urbano Moffa

Il cabaret ritorna protagonista a La Fabbrica 54 di Larzano di Rivergaro venerdì 22 maggio alle 21:00 con un gruppo di comici di nuova generazione: Max Bunny, Bruce Ketta, Italo Giglioli, Urbano Moffa e le Unio.

Cabaret a La Fabbrica 54
Venerdì 22 maggio 2015 – ore 21:00

Per aggiudicarti il tuo biglietto omaggio invia un SMS con scritto CABARET PC24 + il tuo nome e cognome al 333 75 75 246. Richiameremo per confermati il biglietto.  Biglietto valido per 2 persone.

Ascolta Radio Sound 95, potrai aggiudicarti tanti omaggi!

 


Max Bunny 

 blank

Arriva da Italia’s Got  Talent Max Bunny alias Massimo Contati alias “re dei cialtroni” e a La Fabbrica porta la sua comicità a portata di “mago”. Un personaggio eclettico in grado di rivestire ruoli diversi, comico, mentalista, presentatore, ciarlatano, mimo acrobatico.

Dal vivo Max propone il suo monologo classico, infarcito di battute sempre nuove sul quotidiano male di vivere: una litigata con la fidanzata, un problema sul lavoro, un “due di picche” diventano più rosei se passati al setaccio della comicità. Nonostante

 

 

Bruce Ketta 

 blank

 Bruce Ketta con il suo faccione bonario è il postino pelandrone di  Zelig. Nel suo spettacolo ironizza sulle negligenze del servizio pubblico prendendo spunto dalla sua esperienza, perchè Matteo Iuliani in arte Bruce Ketta ha lavorato davvero come impiegato delle Poste Italiane. Un mondo che ha ispirato le sue battute che spara a raffica nel corso delle performance carattrizzate dal suo noto tormentone “Ragà…so cambiate le cose!”

 

 

 

Italo Giglioli

 blank

Italo Giglioli è un grande comunicatore e si colloca nella categoria dei monologhisti, un artista dal vasto repertorio e dalla grande capacità d’improvvisazione, Italo Giglioli ha dimostrato le sue poliedriche capacità tanto nei classici panni del cabarettista, quanto in quelli di showman televisivo. Tra le sue partecipazioni da segnalare il programma televisivo “Zelig for Iene”.
Nel suo spettacolo riesce ad ammaliare il pubblico e trascinarlo nelle sue semiserie riflessioni, stimolando processi di identificazione, che nascono da quanto di esilarante c’è nella vita di tutti i giorni. 

 

Urbano Moffa

blank Quando Urbano Moffa apre il suo “caro diario” proietta il pubblico in un mondo di risate. Un animale da palcoscenico in grado di reggere  uno show da solo grazie alla sua bravura e fantasia. La sua spigolosa faccia di gomma riesce a trasformarsi in Charles Bronson, Raf, Rocco Siffredi, Lou Reed e di conseguenza scatenare fragorose risate. I suoi monologhi o le narrazioni spesso accomoagnati alla chiatarra dal maestro Fazio Armellini sono vere e proprie perle di comicità.

 

 

Le Unio

 blank 

Gli intermezzi musicali sono affidati a Le Unio duo composto dalla cantante Francesca Parrotta e la violinista Natalia Carpenco. Le Unio nascono quasi per caso nel 2009, e grazie alla grande passione per la musica ed il canto, sono arrivati i primi frutti al quinto anno della loro unione musicale, quando hanno partecipato al Festival di Castrocaro in onda su Rai Uno, raggiungendo le semifinali.

 

 

 

La serata organizzata in collaborazione con Caffè Teatro, si prospetta ricca di sorprese. La location La Fabbrica 54 di Larzano di Rivergaro è tra le più suggestive della provincia, in una vecchia fabbrica per la lavorazione del pomodoro che ha subito una sapiente e geniale ristrutturazione ideale per rappresentazioni teatrali, concerti, convention e ricevimenti. Nel teatro nel quale si svolge la Stagione Estiva Teatro 2015 c’è una perfetta acustica e un’accoglienza unica.

Informazioni e  contatti: 392 817 28 01 – www.lafabbrica54.cominfo@lafabbrica54.com

 

 

Prossimi appuntamenti

Sabato 30 maggio alle 21 Alessandro Benvenuti in “Un comico fatto di sangue”
Venerdì 5 giugno alle 21 Cabaret con Daniele Raco, Chiara Leonetti, Valter Maffei, Didi Mazzilli e il corpo di ballo del  Caffè Teatro.
Sabato 13 giugno alle 21 serata cabaret con Vito il simbolo della comicità bolognese in VITO RECITAL
Giovedì 18 giugno alle 21 serata cabaret con Antonio Ornano, il famoso Prof.Ornano di Zelig
Sabato 27 giugno alle 21 serata teatro con Debora Caprioglio e Francesco Branchetti
Lunedì 06 luglio alle 21 serata danza. Il tango con musiche di Astor Piazzolla
Giovedì 16 luglio alle 21 Franz Campi in “Che soggetto quel Fred” omaggio a Fred Buscaglione
Sabato 25 luglio alle 21 Enzo Iacchetti in “Chiedo scusa al Sig.Gaber” omaggio a Giorgio Gaber
Giovedì 30 luglio alle 21 grande serata teatro con Giobbe Covatta  in “La Commediola”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank