Suini, anche nel Piacentino controlli dei Nas dopo l’inchiesta di Announo

 Dopo la trasmissione-inchiesta di Announo, andata in onda giovedì sera su La7, sono scattati in queste ore i controlli da parte dei carabinieri del Nas, Nucleo antisofisticazione e sanità, in vari allevamenti, compresi alcuni piacentini. 
Controlli approfonditi, che hanno portato alla notifica di alcuni verbali (come potete vedere nella foto in allegato), ma per ora, pare, a nessun riscontro di irregolarità. Le verifiche, comunque, sono tutt’ora in corso, in particolare negli allevamenti di suini del territorio, per verificare se le denunce lanciate dalla trasmissione abbiano qualche riscontro anche nella nostra provincia. 

blank

Durante Anno Uno è stata fatta vedere la condizione dei suini negli allevamenti intensivi destinati all’alimentazione umana. “C’è di che far ribrezzo: scrofe letteralmente ingabbiate tanto da non potersi neanche girare su se stesse; maialini morti (motivo?) ammucchiati dentro cestini nella stalla; topi che fanno la scorribanda sulle travi della medesima; quadri elettrici imprigionati da ragnatele intonacate da multistrati di polvere” si legge sul sito della trasmissione. 

Immagini senza autorizazione, ha confermato la stessa conduttrice Giulia Innocenzi: “Siamo entrati violando una proprietà privata, cioè facendo qualcosa di illegale di cui eravamo pienamente coscienti. Per questo ho voluto esserci anche io personalmente. Abbiamo compiuto blitz notturni, girati in assenza di luce dentro allevamenti nella pianura Padana, nelle aree fra l’Emilia Romagna e la Lombardia. Ci sembrava importante affrontare questo tema nel momento in cui con l’Expo c’è un gran parlare di alimentazione”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank