Tenta furto al Gulliver: piacentino arrestato grazie all’aiuto di un passante

 Arrestato per tentato furto aggravato un piacentino di 30 anni dopo aver tentato un colpo al Gulliver di piazza Paolo VI, zona stazione. Intorno alle 2 di questa notte, martedì 26 maggio, il giovane è stato notato da un passante armeggiare davanti alla porta sul retro del supermercato. Giunti sul posto con due volanti gli agenti hanno effettivamente sorpreso il ragazzo intento a forzare la porta con strumenti da scasso: l'individuo aveva già sollevato i cardini con l'aiuto di una chiave inglese e con un altro strumento simile stava tentando di aprire del tutto la porta. Senza farsi notare gli agenti lo hanno colto alle spalle: a quel punto il ladro ha tentato di fuggire e divincolarsi ma gli agenti lo hanno bloccato senza fatica e arrestato. Si tratta di una persona pregiudicata per reati contro il patrimonio e per possesso di armi: non a caso nelle tasche i poliziotti gli hanno trovato due coltelli serramanico. Il 30enne, G.S., era giunto sul posto  in bicicletta, nei pressi della quale i poliziotti hanno trovato una borsa con all'interno numerosi attrezzi da scasso tra cui chiavi inglesi, pinze, guanti, grimaldelli e quant'altro. Giusto ieri, nel presentarsi alla cittadinanza, il nuovo questore Salvatore Arena aveva fatto appello ai piacentini a collaborare, segnalando situazioni sospette: grazie al senso civico del passante che ha notato i movimenti del 30enne, un furto è stato sventato.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank