Tomorrowland. L’attrazione di Disneyland del 1955 ora sul grande schermo

Questa settimana protagonista di soundciak: Tomorrowland – Il mondo di domani.

blank

Ecco un nuovo film fantascientifico marchiato Walt Disney. Poco più di 2 ore con protagonista George Clooney e alla regia Brad Bird  quello che ha vinto ben due premi Oscar al miglior film d'animazione per Gli Incredibili e Ratatouille.

Il film racconta la storia di Frank (George Clooney), un ex enfant prodige ormai disilluso, e Casey (Britt Robertson), un’adolescente ottimista e intelligente che trabocca di curiosità scientifica. Legati da un destino comune, i due intraprendono una pericolosa missione insieme, per svelare i segreti di una misteriosa dimensione spazio-temporale nota come “Tomorrowland”. Le loro imprese cambieranno sia il mondo che la propria vita, per sempre.

Brad Bird è stato chiamato a dirigere questa lungometraggio. Dopo i successi con la Pixar, torna al cinema con un live-action, vero e proprio kolossal da 200 milioni di dollari. Tomorrowland è attrazione creata da Walt Disney a Disneyland, nel 1955, e ora è pronta a vivere sul grande schermo. 

Il film è un po’ un immenso luna park, si viaggia nel tempo, c’è la Fiera Mondiale di NY del 1964 e poi abbiamo tante citazioni dal Mago di Oz a Pinocchio. Non p facile muoversi e districarsi all’interno di questo passato/futuro. Ci sono i buoni e i cattivi, c’è il super ottimismo e il pessimismo, ma tutto è sempre dalla parte dei bambini perché sono il futuro. Forse un film un po’ troppo a misura di bambino infatti c’è chi ha scritto che il film andrebbe vietato ai ragazzi con età superiore ai 10 anni.

George è il buono, lui descrive il suo eroico personaggio come un cinico con il cuore di un ragazzino.Hugh Laurie (il Dr.House) è David Nix la vera mente di Tomorrowland e si descive così " crede che lo scopo dell'uomo sia di accumulare e sviluppare le sue conoscenze, in qualunque modo".

In ogni caso dietro a tutto questo c’è comunque una mano importante, perché la sceneggiatura è  stata firmata da Lindelof, l’autore di Lost. Lui ha preso la Tomorreowland immaginata nel 1955 dalla Disney e l’ha fatta volare nel futuro. Tutto parte da una spilla e poi ci ritroviamo fra grattacieli, androidi, elisir di lunga vita e maccnine volanti, qualcosa che esce dalla realtà e dal nostro conosciuto.

Le musiche sono di Michael Giacchino tante sono le colonne sonore composte da lui per il grande schermo come Gli Incredibili Ratatouille, Cars2. Ma va ricordato anche per le serie televisive Alias, Lost, six degrees e undrecovers. 

E ora qualche curiosità sul film. La città nasce dal nulla? è tutto frutto dell’ immaginazione degli scrittori? Assolutamente no: il punto di partenza è in Spagna precisamente Valencia. Altra cosa interessante è che per dare alla distesa di grano che circonda Tomorrowland la giusta sfumatura di colore, la Disney ha pagato i proprietari di una grande azienda agricola perché seminassero i loro terreni con una rarissima varietà dalle tonalità dell'ambra. Infine alcune scene sono state girate proprio sulla rampa di lancio numero 39 di Cape Canaveral in Florida, quella da cui sono partite tutte le missioni di Apollo.

Per tutte le altre info vi rimando al sito ufficiale del film www.movies.disney.com/tomorrowland/
 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank