Tennistavolo, finale scudetto: la Zeus blocca Cortemaggiore sul 3-3

Che sarebbe stata una partita equilibrata non era difficile prevederlo, considerando i precedenti di campionato. Zeus Cagliari e Teco Cortemaggiore si sono giocate il primo atto della finale scudetto di tennistavolo femminile. La formazione di casa del presidente Ettore Dernini è stata però bloccata dalle avversarie sul 3-3, risultato che lascia aperti molti scenari per la gara di ritorno della prossima settimana. 
Per la squadra di  Cancedda, Tian Jing ha sconfitto Wang Yu per 3-2 e poi con un altro 3-2 nell’incontro di chiusura anche la Dzelinska, il terzo punto lo ha realizzato la cinese Su Yaxin che ha battuto Dzelinska 3-2. Dall’altra parte per la squadra di Oyebode due punti della grande ex Laura Negrisoli che ha sconfitto 3-0 Wei Jian nell’incontro di apertura e poi con lo stesso risultato netto di 3-0 anche la cinese Su. Il terzo punto piacentino lo ha fatto Wang Yu battendo 3-0 Wei Jian. Si sono dimostrate leader da una parte Tian Jing e dall’altra Negrisoli, nelle loro mani e nelle loro gambe e racchette la chiave per aprire e vincere la finale di ritorno se saranno debitamente sostenute dalle loro compagne. Ritorno previsto per martedì prossimo a campi invertiti.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank