Perde l’occhio. Forse la causa sono gli escrementi di piccione

Avrebbe perso l’occhio a causa del contatto con un ceppo di un batterio contenuto nelle deiezioni dei volatili, principalmente piccioni, di cui è ricoperto il balcone sopra l’appartamento in cui vive. E’ successo alla signora Rosa Dedola, 66 anni, inquilina di un alloggio Acer sul Pubblico Passeggio di Piacenza.   Lo scorso 3 agosto la donna ha subito l’asportazione del bulbo oculare, dopo essere stata sottoposta a tre interventi chirurgici. La signora Rosa punta il dito contro l’Acer, al quale avrebbe segnalato in più occasioni la necessità di pulire il balcone dell’abitazione.Franco Balordi, direttore dell’Acer di Piacenza, si dice profondamente addolorato per l’accaduto. Diversa però la sua versione dei fatti. Balordi, che ha garantito un prossimo intervento nell’abitazione,  sostiene infatti che la prima richiesta formale di intervento fatta dalla signora sia avvenuta il 10 di agosto. "Le mie segnalazioni risalgono ad inizio estate" ribatte contrariata la signora Dedola, che fa sapere che questa mattina non si è presentato nessun addetto alla pulizia per effettuare i lavori.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank