Cortemaggiore scrive la storia: la Teco è tricolore nel tennistavolo femminile

Per la prima volta nella storia del tennistavolo Cortemaggiore vince lo scudetto. A raggiungere il risultato straordinario sono state le ragazze allenate da Oyebode, che nel corso della stagione hanno dimostrato partita dopo partita di meritare il ruolo di superfavorite per il titolo. I favori del pronostico non hanno però minimamente rallentato la furia della Teco, capace in regular season di chiudere con un ottimo secondo posto, alle spalle proprio dell'altra finalista Zeus Cagliari per un solo punto. 
Nei play off però Laura Negrisoli, Wang Yu, Olga Dzelinksa e Giulia Cavalli hanno cambiato passo, prima liberandosi in due partite dello Sterilgarda Castelgoffredo in semifinale poi facendo lo sgambetto alla Zeus, che sin dai blocchi di partenza del campionato, aveva rappresentato l'avversario da battere. Una sfida particolare, soprattutto per capitan Negrisoli, la ex del confronto.
Dopo il 3-3 dell'andata le magiostrine hanno ribaltato il fattore campo con un secco 4-0, costruito su una Wang Yu praticamente imbattibile con questo stato di forma. Gli altri successi sono di Dzelinska e della stessa Negrisoli che conquista il suo 19esimo scudetto personale, continuando ad essere l'atleta con più Tricolori d'Italia.