La segnalazione su whatsapp: “Auto sospetta” e i residenti sventano una truffa

Come avvenuto anche in altri Comuni della provincia, ad Alseno alcuni cittadini hanno deciso di dare un valido sostegno alle forze dell’ordine nel contrasto e nella prevenzione alla criminalità. In un modo molto semplice, un gruppo su Whatsapp chiamato Occhi Aperti e all’interno del quale gli iscritti segnalano agli altri membri presenze anomale, atteggiamenti sospetti da parte di persone sconosciute, auto di dubbia provenienza. Ebbene lunedì scorso alcuni membri del gruppo hanno notato una Passat verde con targa straniera e con a bordo due uomini e due donne. Gli occupanti, apparentemente “in giro” per le strade senza meta, si fermavano a parlare con i passanti e chiedere informazioni. La vettura è stata segnalata sul whatsapp e tutti gli iscritti disponibili in quel momento hanno cominciato a tenere, appunto, gli occhi aperti. A un certo punto una cittadina ha notato la vettura segnalata ferma a bordo di una via: una delle due donne era scesa e stava già parlando con una pensionata di circa 70 anni di Alseno che al collo portava una preziosa catenina in oro. La residente ha deciso così di raggiungere la concittadina e iniziare a chiacchierare con lei. Sospettando di essere stata scoperta, la sconosciuta, descritta dai lineamenti e dagli abiti come una presunta nomade, ha tagliato la corda. Dopo aver spiegato la situazione alla 70enne, la cittadina ha seguito con lo sguardo la presunta truffatrice: a un certo punto la donna è stata raggiunta dalla Passat verde che ha caricato la sconosciuta per poi allontanarsi dal paese. Del fatto sono stati informati i carabinieri.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank