Lavoratori in nero in un kebab a Fiorenzuola, titolare multato per 10mila euro

Due lavoratori in nero, di cui uno in attesa dello status di profugo. E’ quanto hanno scoperto durante un normale controllo i carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro insieme agli ispettori dell’Inps in un Kebab di Fiorenzuola. Il titolare, un uomo turco di 52 anni, faceva lavorare una donna connazionale e un ragazzo curdo, quest’ultimo ancora in attesa di ottenere lo status di rifugiato. Essendo il giovane non ancora regolare sul territorio italiano ed entrambi in nero, il proprietario 52enne è stato multato per 8mila euro. In più per lui il pagamento di circa 2mila euro per evitare la sospensione dell’attività e la denuncia penale per aver fornito lavoro a una persona clandestina.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank