Domenica 21 giugno terza Edizione di “Un gelso per amico”

L’associazione ”La Valtidone” organizza per domenica 21 giugno 2015 alle ore 18.00 la Terza Edizione di “Un gelso per amico”, manifestazione multidisciplinare dedicata ai Gelsi ( i <<Muron>> della parlata dialettale) che si terrà presso il Ristorante La Palta a Bilegno di Borgonovo.

blank

I relatori intendono rievocare e celebrare la storia del gelso, dei suoi alberi, dei suoi frutti, delle sue foglie e di quei bachi che rappresentavano una modesta fonte di guadagno per donne e bambini delle nostre campagne; vale a dire quella che si usava definire <<forza lavoro a basso costo>>, che contribuiva ad arrotondare le magre entrate delle famiglie contadine.

L’incontro prevede una esposizione delle fotografie di Massimo Bersani aventi raffiguranti i gelsi della Val Tidone. Massimo ci ricorda soprattutto che per fare una buona immagine è necessario fotografare con gli occhi, con la mente e con il cuore, andando oltre lo specifico delle tecniche fotografiche.

Vittorio Melandri si cimenterà nel racconto del gelso come “amico” a cui intende rendere omaggio, confortato anche dal fatto che fra gli altri prima di lui, ci sono riusciti pure Pellegrino Artusi e Vincent van Gogh.

Giorgio Milani espone un’opera dei primi anni Novanta, avente per soggetto il gelso, in un grande formato avente una base di due metri e del tutto inedita, che l’autore conserva gelosamente nel suo studio di Arcello.

Stefano Pareti illustrerà le connessioni tra il gelso nella campagna di Verdi a Sant’Agata e una poesia del piacentino Gianni Zambianchi dedicata a Nello Vegezzi; la tradizione delle <<filandere>> nella canzone popolare italiana e le prospettive di rilancio della coltura del gelso. 

William Xerra espone due opere di un nuovo capitolo della sua narrazione poetica, quella del <<Labirinto>> nel suo sviluppo infinito, e trasformandosi in <<Scriba>> vuole recuperare i segni dei tempi nella storia dell’umanità.

E infine Isa Mazzocchi e Roberto Gazzola che riconducono il gelso alla sua forma dialettale, applicandola  alla gastronomia e alla poesia, e chiudono così il cerchio di una rivisitazione che si propone di ricordare ciò che la semplice parola <<gelso>> suscita oggi in noi.

Al termine dell’incontro seguirà un aperitivo che avrà come ingrediente-base i gelsi.

Ingresso libero al pubblico.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank