Trip Therapy arriva in Tasmania

Questa settimana Claudio è arrivato in Tasmania. I prezzi sono notevolmente cambiari e per i turisti è carissima, ma ha trovato l’opportunità per mangiare e alloggiare gratis grazie al Wwoofing. Il Wwoofing si è sviluppato in tutto il mondo, sono fattorie che in cambio di qualche piccolo lavoretto (3/4 ore al giorno) offrono vitto e alloggio. Il posto che ha trovato è fantastico e la natura è incredibile, ma quello che non si aspettava era di ritrovarsi in un Magic Bus, stile Into the Wild. 

blank

blank

Al risveglio può constatare che il bus si trova in cima al monte su una vallata con natura spettacolare. Non fa ancora freddissimo, nel bus è insieme ad un altro ragazzo e la sera cucinano sul fuoco. Fuoco che serve anche per scaldarsi. Al mattino uva e caffè latte direttamente sulla brace. Nella notte ha anche sentito il diavolo della tasmania, non l'ha potuto vedere a causa del buio ma il suo verso è riconoscibilissimo. L’animale non è pericoloso per l'uomo, lo chiamano diavolo per il verso abbastanza angosciante che emette. Ci sono poi laghi, fiumi e boschi incredibili. Prossima tappa Hobart, la capitale, che vanta anche un museo particolare.

blank

Trip Therapy arriva quindi a Hobart e al suo stranissimo museo. Si chiama MONA (Museum Of New And Old Art) è privato ed è stato istituito da David Walsh, matematico e statistico molto importante. Quest'uomo ha usato le sue capacità per barare a blackjack, riuscendo anche a frodare svariati casinò. Con i soldi “guadagnati” ha deciso di donare alla città questo museo carico di oggetti stranissimi. All’interno si trovano una macchina del tempo,  una porche cicciona, c'è la famosa zuppiera con coltello e pesci rossi, impianti multimediali, giochi di luce. L’esperienza è incredibile. Come si raggiunge questo museo? Con un catamarano mimetico rosa.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank