BILANCIO

blank

 E' iniziata alle 16 la seduta – che si preannuncia particolarmente lunga – del consiglio comunale a Palazzo Mercanti, dove in corso di discussione e' l'approvazione del bilancio previsionale 2015.
Relazione preliminare affidata all'assessore al Bilancio Luigi Gazzola, che ha ripercorso le linee guida alla base della stesura del documento: "Partiamo dalla legge di stabilità che quest'anno ha stabilito tagli aggiuntivi di 1,2 miliardi ai comuni. Tutto questo non è senza conseguenze. Dobbiamo affrontare un ulteriore contenimento della spesa. 5 milioni di euro sono già stati risparmiati in due anni, mentre l'aumento delle entrate deriverà dalla lotta all'evasione e all'insoluto: Affideremo la riscossione coattiva a un nuovo soggetto, avvieremo una campagna di verifica su Imu e Tasi passando da controllo a campione a controllo totale.
Non prevediamo per il prossimo triennio nuove forme di indebitamento. In questo contesto di estrema precarietà della finanza locale aumentano gli oneri legati all'urbanizzazione e allo split payment. La Tari nel 2015 sarà pari a quella del 2014. L'aliquota della Tasi viene aumentata dello 0,08per cento ma vengono introdotte esenzioni e detrazioni per le famiglie con figli a carico. Con il bilancio di previsione riusciamo a raggiungere il rispetto del patto di stabilità nel 2015".

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank