“Not(t)e di Blues sul Po”, Teaspoon Quartet live

blank

Conclusa la tranche piacentina del festival, un movimentato week end di appuntamenti e concerti con ospiti internazionali, ed in attesa di bissare a Travo dall'11 al 13 luglio con una tre giorni musicale e letteraria, questo fine settimana riprendono le rassegne collaterali di Dal Mississippi al Po in provincia.

blank

 

Venerdì sera, a partire dalle 22, si terrà l'ultimo concerto di Not(t)e di Blues sul Po, la rassegna al circolo “Amici del Po” che in quattro serate, quattro concerti, ha portato alcuni dei musicisti e delle formazioni blues più interessanti della scena italiana, come Davide Speranza ed il grandissimo Marco Pandolfi.

 

Questo week end arriverà a Monticelli una band che proporrà un live carico di suggestioni, che ricreerà sul nostro grande fiume le atmosfere della Louisiana e del Mississippi: il Tea Spoon Quartet.

Sebastiano Tognella, all'armonica, washboard, cajon, Nicola Gaspari alla chitarra acustica, dobro, banjo e cajon, Christian Calò alla chitarra acustica, dobro, mandolino e Simone Speri alla voce e cajon, collaborano insieme da marzo del 2005 e si interessano a tutto quello che è acustico o che può essere riletto in chiave acustica. I generi toccati sono vari, principalmente il Piedmont Fingerstyle ed il Rag-Time, stili utilizzati anche per il rifacimento di brani attuali.

Nel 2006 il Tea Spoon Quartet ha realizzato il suo primo CD intitolato “Lucky Rag”, ma oltre a brani propri, nei loro live i quattro musicisti citano spesso mostri sacri come Pink Anderson, Keb' Mo', Taj Mahal, Hank Williams, Sonny Boy Williamson II, James Cotton, Eric Clapton, Willie Dixon, Elmore James, Mel Tillis, Corey Harris & Henry Butler, Guy Davis e molti altri.

 

Il loro ultimo cd intitolato “Travellin” contiene 12 brani, di cui 5 inediti. Travellin’ è appunto un “viaggiando” dall'old time music al rag time, dal blue grass al blues al folk… andata e ritorno. Un viaggio nel tempo, lungo routes e highways nei luoghi e tra i personaggi che hanno dato vita l’American music che più amano. Il disco ha avuto la benedizione niente meno che del “Puma di Lambrate”: Fabio Treves ha scritto una nota di presentazione a “Travellin”.

 

Concluso l'ultimo evento a Monticelli d'Ongina, Dal Mississippi al Po riprenderà la settimana prossima, mercoledì 8, con il primo dei quattro appuntamenti della rassegna “No(t)te Blue” a Fiorenzuola che vedrà esibirsi live sul palco di Piazza Molinari gli occitani Lou Tapage, e che proseguirà poi per i tre mercoledì successivi con i Modena City Ramblers, Grayson Capps e J.Sintoni e per il gran finale Niccolò Fabi & Gnu Quartet.

Il prossimo fine settimana, poi, con un allungamento anche sul lunedì sera, torna anche il festival internazionale: Dal Mississippi al Po sarà a Travo dall'11 al 13 luglio con la sua colorata carovana di autori e musicisti internazionali. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank