Addio al 50esimo Stormo a metà 2016. Ruggiero ultimo comandante “piacentino”

Ultimo cambio al vertice per la base aerea militare di San Damiano: il 50esimo Stormo sarà trasferito a Ghedi a metà 2016. Lo ha confermato questa mattina (martedì 7 luglio) il generale di Squadra Aerea Maurizio Lodovisi alla cerimonia ufficiale per il passaggio di consegne tra il colonnello pilota Giorgio Foltran, che ha lasciato il comando del 50° Stormo dopo due anni di intensa attività, ed il colonnello navigatore Vincenzo Ruggiero. L'evento si é tenuto all'aeroporto militare di San Damiano, alla presenza della Bandiera di Guerra del 50° Stormo e di tutto il personale del Reparto, ed é stato presieduto proprio dal comandante della Squadra Aerea generale di Squadra Aerea Maurizio Lodovisi, con la partecipazione delle massime autorità militari e civili della provincia di Piacenza. Il 48enne colonnello pilota Foltran, comandante uscente originario di Venezia, ha rimarcato come tutto lo stormo abbia operato "caparbiamente, con grande senso di responsabilità e dedizione" nonostante la riduzione di personale e l'annunciata trasformazione della base. Il 43enne comandante subentrante, colonnello navigatore Ruggiero, di origini napoletane, si é detto certo del massimo impegno di tutto lo stormo per il futuro, annunciando che servirà "il massimo impegno" di tutti per rispondere ai compiti futuri anche in vista dell'imminente addio da San Damiano. Il generale Lodovisi ha spiegato che un evento come quello del cambio di comandante risponde al "rinnovamento nella stabilitá" che caratterizza l'aeronautica militare anche con la crisi economica in corso: "Nonostante questo, la forza armata aeronautica italiana – benché non tra le più grandi – é tra le migliori al mondo per qualitá".

"Merito – per Lodovisi – di scelte giuste, compresa quella di chiudere lo stormo piacentino per poter continuare a fare quel che la Nazione ci chiede di fare soprattutto all'estero per la lotta al terrorismo, in Iraq come nel resto del mondo dall'Asia all'Africa".

"Ci prepariamo – ha ricordato a Lodovisi – ogni giorno ad eventi che speriamo di non affrontare, ma rendiamo ogni giorno alla collettività tutte le nostre capacità anche in tempo di pace. Lo spostamento del 50esimo Stormo, che sará fuso in altre realtà dell'aeronautica, rientra in quest'ottica che deve tener conto che in 5 anni le forze per l'aeronautica si sono ridotte del 60%: investire in tecnologie, persone e leadership, però, sta pagando".

Lodovisi – che ha promesso che, ferme le difficoltà di accontentare tutte le esigenze di chi lascerá San Damiano, si fará di tutto per soddisfare le aspettative di quante più persone sará possibile – ha elogiato il lavoro del comandante uscente, definendolo eccellente, ma ha anche rilanciato chiedendo al subentrante di "non accontentarsi di fare altrettanto: perché questo é ciò che l'aeronautica chiede, un miglioramento costante".

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank