Proprietari narcotizzati mentre dormono, due ville depredate a Vigoleno

Razzia dei ladri a Vigoleno la scorsa notte, due villette saccheggiate per un bottino totale che si aggira intorno ai 10mila euro. Il tutto con i ladri, probabilmente gli stessi, che hanno drogato i proprietari di casa per impedire che si svegliassero. Tutto è iniziato in piena notte. Nella prima abitazione erano presenti una giovane coppia e i genitori del ragazzo: i malviventi hanno sollevato la tapparella della finestra che si affaccia sulla cucina, al primo piano dell’abitazione, e sono entrati. In pochi minuti la banda è riuscita a raccogliere 700 euro in contanti e due orologi di grande valore. Una volta terminato il raid sono passati ai vicini di casa, ovvero i genitori della ragazza, che abitano di fianco alla prima villa depredata. Anche in quel caso stesso modus operandi: dopo aver sollevato la tapparella di una finestra al primo piano hanno trafugato gioielli e monili d’oro per svariate migliaia di euro. In tutto, si diceva, circa 10mila euro di bottino. Al risveglio tutte e sei le vittime del colpo hanno lamentato mal di testa, sapore amaro in bocca, arsura e un fastidioso prurito in gola: non è da escludere che i ladri, per non svegliare le vittime, le abbiano narcotizzate con uno spray o qualcosa di simile. Una volta scoperto il furto le tre famiglie hanno chiamato i carabinieri che ora indagano.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank