Infila la manina tra gli ingranaggi di un macchinario, bimbo perde due dita

blank

Infila la manina in un ingranaggio e perde due dita, vittima un bambino di soli tre anni. Il terribile incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 11 settembre, a San Giuliano di Castelvetro. Un agricoltore stava effettuando alcuni lavori nel proprio podere situato in via Dosso. A un certo punto l’uomo ha attivato un macchinario utilizzato per riavvolgere i tubi di gomma. Impegnato nell’operazione il lavoratore non si è accorto che il figlioletto di appena tre anni si era avvicinato al macchinario iniziando ad armeggiare pericolosamente. A un certo punto il piccolo ha infilato la mano tra gli ingranaggi e lì si è consumato il dramma. Il padre, sentendo le urla del figlio, si è subito gettato verso di lui afferrandolo e allontanandolo dalla macchia e in pochi istanti ha chiamato il 118: l’ambulanza della Pubblica Assistenza di Monticelli e l’automedica di Fiorenzuola hanno condotto il bimbo al pronto soccorso di Piacenza. Nonostante l’abbondante perdita di sangue il piccolo non è mai stato in pericolo di vita, ma le ferite sono comunque molto gravi: un dito è stato tranciato di netto, un altro è stato mozzato all’altezza della falange. I sanitari sono riusciti a curare le altre lesioni salvando le altre dita. Il padre, che nonostante quei momenti terribili ha dimostrato enorme lucidità e sangue freddo riuscendo di fatto a salvare la vita al figlio, alla fine ha accusato un malore dovuto allo spavento e allo choc e anche lui è stato condotto al pronto soccorso in condizioni non gravi. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri per i rilievi del caso e per ricostruire l’accaduto.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank