Alluvione, Roncaglia parzialmente risorta. Dosi: “Ma c’è ancora tanto da fare”

Una parziale risurrezione, ma dopo sette giorni va anche bene così. Roncaglia ha finalmente ritrovato l’aspetto consueto dopo essersi svegliata lunedì scorso in mezzo al fango provocato dalla piena del Nure. Fondamentale la maxi-operazione di pulizia voluta dal Comune ed eseguita da Iren con il sostegno della protezione civile e dei volontari. “Naturalmente resta ancora tanto da fare – ha precisato il sindaco Paolo Dosi – ma nel frattempo la frazione ha riacquisito un aspetto dignitoso ed era quello che auspicavamo”. La gran parte del fango che superava quasi un metro di altezza e che aveva invaso molte case è stato tolto grazie alle autobotti, alle ruspe e alle lance ad alta pressione.

blank

Per le fotografie si ringrazia Rossella Gallerati

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank