Alluvione, il Comune avvia una commissione d’inchiesta. Dilazionata la Tari

Il Comune di Piacenza avvia una commissione speciale d’inchiesta votata ad accertare le eventuali responsabilità nell’allagamento delle frazioni di Borghetto e Roncaglia in occasione dell’alluvione del 14 settembre. La prima seduta è in programma martedì 13 ottobre a Palazzo Mercanti. Intanto il Comune sta valutando i metodi con cui sgravare dal punto di vista fiscale proprio le frazioni alluvionate. Lo spiega l’assessore al Bilancio Luigi Gazzola: “Quello che possiamo fare per quanto riguarda il 2015 è dilazionare i termini di pagamento della seconda rata della Tari in scadenza nel mese di ottobre. Abbiamo individuato le zone e i residenti colpiti e per loro ci sarà una dilazione fino al 31 dicembre. Per quanto riguarda la Tari del 2016 Palazzo Mercanti coprirà integralmente la prima rata utilizzando le compensazioni ambientali arrivate nelle casse comunali per aver accolto i rifiuti liguri nel termovalorizzatore di Piacenza. Per quanto riguarda Imu e Tasi per ora non possiamo fare nulla perché dobbiamo aspettare che il Governo con un decreto ci dica le modalità di dilazione dei tributi”.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank