Serie C, Fiorenzuola sfida Ferrara per restare in alto

Fiorenzuola misura le sue ambizioni di grandezza con Ferrara. Partita tutta da gustare, quella in programma domenica 8 novembre (ore 18) al PalaMagni. Il quintetto guidato da Simone Lottici, che ha subito ritrovato il successo dopo la sconfitta con Imola, sfida una delle quattro squadre che seguono le battistrada. Ferrara è un avversario senza dubbio da prendere con le pinze: ha perso solo al debutto in campionato, poi ha infilato tre vittorie di fila, compresa quella con Imola alla seconda giornata. Nell'ultimo turno i ragazzi guidati da Cavicchioli hanno messo sotto Ozzano, mentre mercoledì scorso, battendo in trasferta Novellara, Ferrara ha ottenuto la qualificazione alle final-four della Coppa Ferrari: “Ferrara rappresenta certamente una delle squadre migliori del campionato – spiega coach Simone Lottici – le caratteristiche sono quelle di un quintetto molto fisico, che punta quasi tutto sui tre lunghi a disposizione”.
Possiamo leggere la partita in questo modo: Ferrara che punterà sulla fisicità e Fiorenzuola che proverà a rispondere con la rapidità?
“Sono convinto che i nostri avversari proveranno a rallentare il gioco, mentre, da parte nostra, dovremo essere bravi soprattutto a non farci imbrigliare”.
Con il San Lazzaro la squadra ha reagito subito alla sconfitta con Imola.
“Non avevo dubbi, in proposito. Ma, al di là delle singole partite, il gruppo deve avere come obiettivo principale quello di alzare sempre l'asticella delle proprie prestazioni. Anche sotto il profilo mentale dobbiamo ancora crescere tanto”.

blank

Asd Fiorenzuola 1972: Galiazzo, Sichel, Grosso, Moscatelli, Colonnelli, Beltran, M. Lottici, Roma, Avanzi, Garofalo, Trobbiani, Giani. All. S. Lottici

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank