Finge rapina per tenersi i soldi: denunciato buttafuori

Per non consegnare il denaro all’agenzia per cui lavora, ha finito con l’essere denunciato per simulazione di reato e procurato allarme e interruzione di pubblico servizio. Si tratta di un 33enne originario di Taranto residente in città che, chiamata la polizia, si è qualificato come addetto alla sicurezza di un locale del Pubblico Passeggio ed ha raccontato di aver subito una rapina a mano armata da parte di tre stranieri, che a suo dire lo avevano aggredito e minacciato prima di derubarlo di oltre 1000 euro in contanti e assegni. Un racconto che, sulla scorta di vari elementi, non ha però convinto la polizia che aveva condotto il giovane in ospedale: messo alle strette, il giovane ha ammesso di aver inventato tutto e di essersi tenuto i soldi, che alla fine sono stati restituiti.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank