In autostrada carichi di refurtiva, messi nei guai dall’intuito della Stradale

Una Lancia Libra stava percorrendo l'autostrada A1 quando, all'altezza del casello di Fiorenzuola, ha affiancato una pattuglia della polizia stradale di Piacenza. L’atteggiamento dei due uomini a bordo e l’andatura dell’auto hanno instillato qualche sospetto negli agenti che hanno deciso di intimare l’alt alla coppia. A bordo della Lancia due rumeni di circa 30 anni: dopo un rapido controllo i poliziotti hanno scoperto che uno dei due era stato raggiunto in passato da numerose denunce per furto, mentre l’altro addirittura arrestato per lo stesso reato. Considerate le premesse è così scattata la perquisizione del veicolo. Nel bagagliaio, in effetti, i poliziotti hanno trovato un’enorme quantità di generi alimentari e non solo: lattine di tonno, confezioni di Grana Padano, buste di pinoli, pacchetti di caffè e strumenti per il cellulare, il tutto per un valore totale di 500 euro. Alla richiesta di spiegazioni in merito alla provenienza della merce i due hanno cominciato a raccontare che si trattava del regalo di un loro amico: un racconto ricco di fantasia, ma anche di incongruenze e dettagli molto poco credibili. Morale, i due stranieri sono stati denunciati per ricettazione. Ora la polizia stradale sta cercando di capire la provenienza della merce: i due, come detto, sono risultati pregiudicati per furti commessi in supermercati della Lombardia e del Veneto e proprio in questa area geografica gli inquirenti stanno focalizzando le indagini. Indagini comunque non facili anche perché da un primo controllo pare che i prodotti siano stati sottratti da supermercato appartenente ad una nota catena con punti vendita estremamente diffusi in tutta Italia.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank