Franzini: “Piacenza chiudi in bellezza” Al Garilli arriva la Virtus di Madonna

blank

Archiviata la finestra di calciomercato il Piacenza di Franzini ha un solo obiettivo: arrivare alla sosta natalizia nel migliore dei modi. Al “Garilli” domenica arriva la Virtus Bergamo di Armando Madonna, terzultima in classifica.  I favori del pronostico sono tutti per i locali e non solo per la leadership, ma anche perché i numeri degli ospiti sono da crisi nera: i  lombardi hanno perso le ultime 5 partite.
Il tecnico biancorosso Arnaldo Franzini però, come sempre, vuole tenere tutti sul pezzo: “Non dobbiamo cadere nel tranello. La Virtus era partita molto bene. Poi ha avuto una serie incredibile di infortuni, tra cui quello di Amodeo che tornerà proprio domani. Si sono trovati a giocare senza l’attacco titolare e con tanti problemi in tutti i reparti. Detto questo, giocatori come Morosini, Tognassi sono di altissimo livello e pensare di avere i tre punti in tasca sarebbe un grosso errore”
Ancora una volta il Piacenza dovrà essere pronto alla battaglia: “Queste sono le partite più difficili. Io dico sempre ai ragazzi che i campionati vanno vinti contro le squadre di bassa classifica, non negli sconti diretti. Ecco perché dobbiamo dare il massimo”
Il mister in settimana ha salutato i partenti Luca Franchi, Alessandro Minasola e Sanashvili, ma ha anche conosciuto i nuovi arrivi Colombini e Gherardi: “Colombini lo seguivamo da tempo. Un giocatore molto veloce,  ha caratteristiche simili a Contini; mentre Gherardi è un attaccante forte nel gioco aereo, molto generoso e segna parecchio. Ideale per le caratteristiche della nostra squadra”
Nella sala stampa intitolata a  Gianluca Perdoni hanno preso la parola anche i due nuovi innesti del club di via Gorra.

blank

Matteo Colombini : “Mi ha convinto il progetto. Questa è una squadra molto competitiva che sta facendo molto bene e spero di dare il mio contributo. Il ruolo? Sono un terzino, ma posso giocare sia a destra che a sinistra. Questa per me è un’esperienza molto importante e spero di sfruttarla a pieno per crescere ancora. Per me è un ritorno, sono stato qui diversi anni nel settore giovanile, prima di passare a quello dell’Inter”

Gherardi: “Mi è bastato meno di un minuto per accettare l’offerta. Sono consapevole del fatto che il Piacenza sia un orologio svizzero che funziona alla perfezione. Io spero di essere la ventesima rotella e di inserirmi alla perfezione nel meccanismo”

Gherardi e Colombini saranno già convocati dall’allenatore. Assenti solamente Porcino e Sentinelli. Da valutare la condizione di Taugourdeau e Cazzamalli, che si allenano con il gruppo solo da giovedì. Gli altri tutti a disposizione.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank