Dalla Regione oltre 200 mila euro per il restyling del velodromo Pavesi

Anche il velodromo Attilio Pavesi di Fiorenzuola rientra nei dieci impianti destinatari del contributo complessivo di quasi 4 milioni di euro stanziati dalla regione Emilia-Romagna per le opere di ampliamento e costruzione di impianti sportivi destinati a soddisfare ampi bacini di utenza.

blank

“La Regione – spiega il sindaco Giovanni Compiani – ha riconosciuto l’importanza del Velodromo Pavesi, del livello delle gare che, da anni, ospita. Per quanto riguarda il ciclismo, nessuna manifestazione internazionale, voglio ricordarlo, riesce a eguagliare il velodromo Pavesi in quanto al numero di nazioni rappresentate: al velodromo Pavesi sono passati decine tra campione olimpici e mondiali delle varie specialità. I lavori finanziati riguarderanno la pista e la recinzione e sono volti a migliorare ulteriormente la qualità della struttura”. 

Allo storico impianto valdardese andranno oltre 200 mila euro. La Regione ha assegnato i contributi ai progetti ritenuti maggiormente coerenti con gli obiettivi regionali, tra quelli candidati nei mesi scorsi dai comuni e dalle organizzazioni sportive del territorio; gli interventi sono stati presentati nei giorni scorsi dal presidente Stefano Bonaccini e dal sottosegretario alla presidenza Andrea Rossi.

“Siamo felici per questo contributo – ha puntualizzato il vicesindaco di Fiorenzuola Giuseppe Brusamonti –  che ci consente di potenziare il velodromo e renderlo conforme a tutte le competizioni nazionali e internazionali. Questo contributo rappresenta il segno tangibile di una politica che sa guardare lontano: è stata presentata una domanda su una specificità rara a livello nazionale e la sinergia con la regione si è rivelata ancora una volta determinante”.

Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore ai Lavori pubblici Augusto Bottioni: "Con questo finanziamento – aggiunge l’assessore Bottioni – viene riconosciuto il ruolo nevralgico nell'ambito del ciclismo internazionale su pista che ha la nostra Fiorenzuola. Quindi un investimento che porterà i suoi frutti sia dal punto di vista sportivo ed agonistico di altissimo livello, sia dal punto di vista turistico con tutto quello che la Sei Giorni comporta in termini di ricadute sul territorio, sia per il miglioramento delle strutture sportive locali. A questo proposito vorrei segnalare che sono stati avanzati altri progetti per i finanziamenti che riteniamo meritevoli di attenzione, tra i quali un nuovo campo di calcio attrezzato ed il miglioramento di altre strutture esistenti".

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank