La Nordmeccanica batte anche Busto Arsizio: in Coppa affronterà Modena

ordmeccanica Volley si toglie l’ultima soddisfazione del 2015 piegando Unendo Yamamay Busto Arsizio al PalaBanca. Grazie a questi tre punti, Piacenza sale a quota 26 in classifica, a un solo punto dalla vetta della graduatoria.

blank

Nordmeccanica chiude al quarto posto il girone d’andata della regular season: questo significa incrociare Modena nel quarto di finale secco di Coppa Italia, in programma a metà febbraio al PalaBanca, dove Piacenza si giocherà l’ingresso in Final Four.

Partita di robusti significati agonistici, davanti a oltre duemila persone. Nordmeccanica Volley dà una nuova dimostrazione di solidità e, dopo aver ceduto il primo set, sa trovare la strada giusta per un’esaltante rimonta, che le permette di chiudere alla grande l’anno solare.

Ottima Sorokaite, un’autentica trascinatrice con 25 punti. Molto bene anche Belien e, nel complesso, tutto il gruppo, sempre pronto a giocare di squadra e a sacrificarsi in difesa.

PRIMO SET – Partono meglio le ospiti, subito in vantaggio per 7-4. Piacenza reagisce, recupera e con Pascucci firma il punto del +2: 11-9. Nordmeccanica Volley insiste: Sorokaite la porta avanti 14-12. Ma Busto Arsizio piazza un parziale di 6-0 con cui torna in vantaggio, ipotecando in pratica il set. Piacenza ci prova, però il set scivola dalla parte delle lombarde, che chiudono 25-19. Pesantissimi gli 8 punti di Lowe.

SECONDO SET – Busto Arsizio continua a giocare una super partita, ma Nordmeccanica Volley le prove tutte per invertire la tendenza. Così, dopo una fase gomito a gomito. Piacenza riesce a ritagliarsi qualche punto di margine con Pascucci, Sorokaite e Belien: 14-12, 16-13 e ancora 18-15. Arriva anche il +4 con Pascucci e il +5 con un super muro di Belien, 20-15. Piacenza controlla con polso fermo il ritorno di Unendo Yamamay. Determinante un pallonetto vincente di Sorokaite, che porta le biancoblù al set point: 24-21. Chiude un errore di Yilmaz.

TERZO SET – Unendo Yamamay non accusa il colpo e conquista il comando: 5-1, 9-5 e 12-10 al time out tecnico. Piacenza comunque c’è e soprattutto con Sorokaite trova punti vincenti: 15-16. Poi il sorpasso con un ace di Pascucci: 17-16. Busto ribatte colpo su colpo e torna avanti, 19-18. Nello sprint decisivo, ottima Belien con un paio di punti pesantissimi: 23-22. Poi Pascucci, poi un errore di Busto. E Nordmeccanica Volley va al cambio di campo avanti 2-1.

QUARTO SET – Piacenza adesso è sempre più sicura di sé. E lo dimostra prendendo sempre più sicurezza, pallone dopo pallone. Marcon firma il punto del 15-11. Poi, il braccio pesante di Sorokaite fa la differenza con tre punti consecutivi: 22-17. Busto Arsizio lotta fino in fondo, ma non può evitare la sconfitta perché Nordmeccanica Volley adesso è un treno lanciatissimo. Chiude Belien, che apre la festa del PalaBanca.

IL PRESIDENTE – “Sono molto contento di questo nostro finale di anno – afferma Vincenzo Cerciello, presidente di Nordmeccanica Volley – faccio i complimenti all’allenatore che ha saputo rimodulare tutto il piano di lavoro dopo gli infortuni di Meijners e Ognjenovic; abbiamo dimostrato di avere un grande roster, in cui non c’è differenza fra le cosiddette titolari e la panchina. La strada è ancora lunga, ma siamo fiduciosi in un 2016 ricco di nuove soddisfazioni” conclude Cerciello.

NORDMECCANICA PIACENZA     3

UNENDO YAMAMAY BUSTO A.  1

(19-25; 25-21; 25-22; 25-19)

NORDMECCANICA PIACENZA Sorokaite 25, Valeriano, Belien 13, Bauer 3, Leonardi (L), Marcon 9, Melandri 6, Petrucci 5, Pascucci 8, Meijners, Taborelli, Ognjenovic. All. Gaspari.

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO Degradi 8, Cialfi, Negretti, Fondriest, Hagglund 3, Thibeault 10, Papa 2, Lowe 17, Angelina, Yilmaz 11, Pisani 14, Poma (L). All. Mencarelli.

Arbitri: Zucca e Vagni. Spettatori 2254.

COPPA ITALIA – La Nordmeccanica chiude il girone d’andata della regular season al quarto posto e nei quarti di Coppa Italia incontrerà Modena, in gara secca il 17 febbraio al Palabanca (data da confermare). Piacenza quarta a un solo punto dalla vetta, al terzo posto appaiata a Novara, che però la precede perché ha vinto una partita in più, 9 contro 8. Casalmaggiore vince contro il Club Italia, ma solo al tie break, lasciando per strada quel punto che permette a Conegliano (3-0 su Firenze) di raggiungerlo in graduatoria e di scavalcarlo in virtù del miglior quoziente set. Scandicci cade a Modena ed è sorpassato da Bergamo al sesto posto. Busto fuori, ottava è Montichiari.

Con la conclusione del girone di andata della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 Femminile, si è definito il tabellone della 38^ Coppa Italia. Si sono qualificate alla competizione le prime otto squadre della classifica al termine della 13^ giornata. L'ultimo posto in palio è stato conquistato dalla Metalleghe Sanitars Montichiari: pur a riposo, le bresciane restano infatti davanti alla Unendo Yamamay Busto Arsizio perché, a pari punti, hanno conquistato un maggior numero di vittorie.

CLASSIFICA: Imoco Volley Conegliano 27, Pomì Casalmaggiore 27, Igor Gorgonzola Novara 26, Nordmeccanica Piacenza 26, Liu Jo Modena 23, Foppapedretti Bergamo 20, Savino Del Bene Scandicci 19, Metalleghe Sanitars Montichiari 15, Unendo Yamamay Busto Arsizio 15, Club Italia 13, Obiettivo Risarcimento Vicenza 10, Sudtirol Bolzano 9, Il Bisonte Firenze 4.

38^COPPA ITALIA A1
IL PROGRAMMA DEI QUARTI DI FINALE:
(1)ImocoVolleyConegliano -(8)MetallegheSanitarsMontichiari
(4)NordmeccanicaPiacenza-(5)LiuJoModena
(2) Pomì Casalmaggiore – (7) Savino Del Bene Scandicci
(3) Igor Gorgonzola Novara – (6) Foppapedretti Bergamo

LE DATE:
Quarti di finale: 17 febbraio 2016
Final Four: 19-20 marzo 2016

La formula:
I quarti di finale, con abbinamenti secondo la classifica al termine del girone di andata della Master Group Sport Volley Cup (1^ vs 8^, 2^ vs 7^, ecc.), si disputeranno in gara secca in casa delle migliori classificate. Le quattro vincenti si qualificheranno alla Final Four, che si disputerà in sede unica. Gli accoppiamenti delle semifinali seguiranno l'ordine del tabellone dei quarti di finale. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank