La Nordmeccanica mette la quinta e batte anche il Club Italia

blank

 Nordmeccanica Volley ancora a bersaglio. Contro il Club Italia la formazione di Marco Gaspari infila la quinta vittoria consecutiva in campionato: sono i punti che colorano ancor di più la classifica di Piacenza e la issano in vetta alla graduatoria, in attesa dei risultati di domenica.

blank

Radio Sound blank blank blank blank

Le avversarie rendono difficile la vita a Nordmeccanica Volley, che comunque ha il grande merito di non perdere mai la pazienza e il coraggio di osare. Così, alla distanza, il Club Italia è costretto ad arrendersi, al termine di una partita vibrante e apprezzata dagli oltre duemila spettatori del PalaBanca.

Convincente la prestazione di tutta la squadra, con particolari citazioni per Meijners e Bauer.

PRIMO SET – Nordmeccanica Volley trova grande produttività fin dai primi palloni. L’ace di Meijners firma il primo, significativo vantaggio: 7-3. Bauer raddoppia: 12-6 al time out tecnico. Marcon firma il punto del 15-7. Piacenza rimane sempre concentrata. Il Club Italia lotta con orgoglio, ma è costretto a cedere di fronte ai colpi vincenti di Sorokaite, Bauer e Meijners. Belien chiude un parziale che le biancoblù hanno sempre avuto in controllo.

Al Club Italia non bastano i 5 muri punto (contro 3) e i 5 punti di Danesi, bilanciati dagli altrettanti di Meijners. Nel complesso, Piacenza attacca meglio: 38% contro il 28% della formazione di Lucchi.

SECONDO SET – Il Club Italia aumenta il ritmo del suo gioco e Piacenza adesso fa un po’ più fatica. Al time out tecnico, le ospiti sono avanti di 2 punti: 12-10. Che diventano addirittura 5 pochi istanti dopo: 15-10. Sale in cattedra Meijners, che piazza un paio di punti provvidenziali per recuperare terreno: 12-15. Nordmeccanica Volley è sempre più decisa in attacco. Con apprezzabili risultati: 16 pari.

Ma il gioco delle ospiti adesso è più incisivo e così il Club Italia torna avanti. L’ace di Sorokaite vale l’ultima parità, a quota 19. Poi, la squadra di Lucchi accelera di nuovo il passo e chiude 25-21, sfruttando i precisi colpi di Egonu.

TERZO SET – Nordmeccanica Volley, stuzzicata nell’orgoglio, torna a giocare una pallavolo efficace fino in fondo. I due ace consecutivi di Meijners fanno capire che il vento sta girando velocemente dalla parte di Piacenza, sempre più sicura di sé. Ognjenovic continua a distribuire gioco di qualità, che Sorokaite e Bauer concretizzano con puntualità. Un ace di Christina porta Piacenza avanti 15-10. Il Club Italia fa sempre più fatica e Nordmeccanica Volley può prendere il largo.

Melandri piazza un paio di giocate di alta qualità, Marcon firma il punto del 23-15. Piacenza chiude in fretta e ritorna in vantaggio.

QUARTO SET – E’ il parziale più intenso e vibrante. C’è grandissimo equilibrio, distanze minime. Poi il Club Italia passa in vantaggio per 21-20 e poi per 22-21. Sorokaite pareggia a quota 23. Poi Bauer piazza il muro del match point. Che Piacenza sfrutta all’istante, aprendo la festa composta del Palabanca.

Altri tre punti finiscono in tasca a una Nordmeccanica Volley che si conferma al vertice della graduatoria.

Mercoledì sarà di nuovo campionato, con la trasferta di Scandicci, valevole per il turno infrasettimanale. E il tour de force della formazione di Gaspari, sempre più leonessa in Italia, continua.

NORDMECCANICA PIACENZA-CLUB ITALIA     3-1                          

(25-19; 21-25; 25-16; 25-23)

NORDMECCANICA PIACENZA Sorokaite 13, Valeriano, Belien 2, Bauer 12, Leonardi (L), Marcon 9, Bianchini, Melandri 5, Petrucci, Pascucci, Meijners 17, Ognjenovic 7. All. Gaspari.

CLUB ITALIA Malinov 2, Spirito (L), D’Odorico 9, Egonu 21, Orro 2, Piani 8, Danesi 11, Guerra, Botezat, Berti 7, Minervini (L), Zanette 3. All. Bonitta.

Arbitri Simbari e Stancati. Spettatori 2242.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank