“Basta parlare di microcriminalità, i furti in casa vanno presi sul serio”

blank

Adolfo Fischione è il nuovo Comandante della Legione Carabinieri Emilia Romagna. Fischione, 58 anni, generale di divisione, già a capo dei comandi provinciali di Chieti e Caltanissetta e direttore del Centro Nazionale Selezione e Reclutamento del Comando Generale, ha preso possesso del suo incarico il 16 gennaio scorso. Questa mattina, mercoledì 10 febbraio, il nuovo comandante ha visitato la caserma Paride Biselli di viale Beverora, accolto dal Comandante Provinciale Corrado Scattaretico. "So che a Piacenza è molto presente la piaga dei furti in abitazione e non è un problema da sottovalutare – ha detto Fischione – genericamente si include il furto nella cerchia della cosiddetta 'microcriminalità', ebbene questa parola dobbiamo dimenticarla. Non esiste una microcriminalità, esiste la criminalità, indipendentemente dai reati che vengono commessi. Anche i furti vanno presi in seria considerazione e affrontati con forza perché l'obiettivo delle forze dell'ordine è garantire la sicurezza e la tranquillità del cittadino".

blank

Il generale Fischione ha poi incontrato, in Municipio, il sindaco Paolo Dosi. Un incontro dai toni cordiali, nel corso del quale il sindaco Dosi ha formulato al neocomandante i migliori auguri per la recente nomina. Ad accompagnare il generale in Municipio, il luogotenente Antonio Cirella, capo Sezione segreteria e personale del Comando provinciale dell’Arma di Piacenza. Già a capo dei comandi provinciali di Chieti e Caltanissetta e direttore del Centro Nazionale Selezione e Reclutamento del Comando Generale, Adolfo Fischione ha solo da pochi giorni preso possesso del suo incarico in sostituzione del generale di brigata Antonio Paparella, che ha assunto la carica di comandante della divisione allievi Carabinieri a Roma.

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank