Tentativo di occupazione di casa a Codogno: espulso un marocchino

Avevano deciso di occupare proprio casa sua a sua insaputa. Quando l’ha scoperto, il proprietario codognese li ha fatti letteralmente sbattere fuori dai vigili temendo che le cose potessero andare come in alcuni palazzi milanesi, da anni occupati senza che nessuno possa più far nulla. Stavolta, protagonisti erano un marocchino senza  documenti e un suo amico regolare.  Visto l’arredamento, tra l’altro, la polizia municipale sospetta che l’abitazione fosse utilizzata anche per accogliere altri connazionali privi di un tetto. Il blitz dei vigili è decollato dopo l’esposto del proprietario.  Per l’immigrato clandestino di 35 anni è scattata la procedura di espulsione. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank