Ladri incastrati dal sistema di lettura targhe, in auto merce per 20mila euro

Pensavano di farla franca, ma non hanno fatto i conti con la tecnologia e con la tempestività dei carabinieri. Due fratelli milanesi di 28 e 42 anni sono stati fermati dai militari con l'accusa di ricettazione. A bordo dell'auto su cui viaggiavano, una Ford Ka, i carabinieri del Radiomobile di Fiorenzuola, insieme a colleghi della stazione di Castellarquato, hanno trovato refurtiva per 20mila euro: trapani, smerigliatrici, flessibili, martelli pneumatici, materiale che gli investigatori ritengono essere provento di almeno tre furti avvenuti nei giorni scorsi, due a Parma e uno a Milano, ai danni di altrettanti tir di proprietà di aziende edili.

blank

L'auto, risultata rubata il 27 gennaio scorso a Milano, è stata intercettata lungo la tangenziale di Fiorenzuola all'altezza dell'uscita per Chiaravalle della Colomba. Erano le 18 quando i carabinieri hanno ricevuto una segnalazione dal sistema di rilevazione targhe del consorzio di polizia locale Terre Verdiane di Fidenza. Una volta bloccata l'auto e impedito ai due soggetti di fuggire i militari hanno condotto i due pluripregiudicati al carcere delle Novate. In conferenza stampa il comandante della compagnia di Fiorenzuola Emanuele Leuzzi ha lodato il lavoro dei suoi uomini spiegando che sono in corso accertamenti or risalire a un quarto furto che la coppia avrebbe messo a segno.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank