Un palazzo intero sequestrato dalle Fiamme Gialle. Le news dal lodfigiano

LODIUn intero palazzo appena costruito, salvo solo 4 appartamenti già venduti, sequestrato dalle Fiamme Gialle in un sol colpo. E’ accaduto  a Lodi. Contemporaneamente si sono aggiunti altri cinque indagati nell’inchiesta sui presunti favori dell’ufficio urbanistica del comune di Lodi a grandi costruttori locali e anche a personaggi legati all’ex ad della Banca Popolare Italiana Gianpiero Fiorani. Insomma: l’iter della giustizia che aveva portato all’attenzione di tutti presunti strani movimenti legati all’ufficio urbanistica del comune di Lodi va avanti.  Il palazzo è in via Visconti. L’ipotesi del procuratore capo di Lodi Giovanni Pescarzoli dice che la palazzina di via Visconti avrebbe una volumetria superiore, equivalente a un piano in più, rispetto a quanto consentito dal piano regolatore.LODII vigili del Consorzio Nord Lodigiano "dichiarano guerra" al prefetto di Lodi. Il consorzio ha fatto ricorso alla giustizia ordinaria per far annullare le archiviazioni disposte dal prefetto Francesco De Stefano per 777 multe elevate con l’apparecchio rossostop. Come andrà a finire chi lo sa. Certo è che i cittadini, soprattutto chi si è visto annullare la contravvenzione, sperano, per la maggior parte nella vittoria del prefetto. Tra loro anche diversi residenti nel Basso lodigiano.CASALPUSTERLENGOL’abitudine della consulenza esterna sbarca anche a Casalpusterlengo. Il comune, innanzitutto, ha ingaggiato Antonella Agnoli, direttrice scientifica della biblioteca San Giovanni di Pesaro. Curerà la sistemazione interna della biblioteca comunale per 10mila euro. Reclutamento anche per Andrea Molinelli di Codogno, architetto. A lui ci si affida per l’informatizzazione della biblioteca ma anche gli impianti interni. Anche in questo caso diecimila euro il costo per il comune.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank