Clamoroso: Drago San Giorgio – Folgore sospesa per minacce all’arbitro

blank

Ha del clamoroso quello che è accaduto nella partita tra Drago San Giorgio e Foglore; infatti al 60°, con gli ospiti in vantaggio per 2 a 1, l'arbitro ha deciso di sospendere la partita, la quale non è più ripresa. La decisione è stata presa dopo che il direttore di gara ha deciso di tirare fuori il cartellino rosso nei confronti di un giocatore del Drago San Giorgio, che sarebbe stato il secondo espulso di giornata per i locali; al momento dell'espulsione però il giocatore in questione sembrerebbe aver minacciato e spintonato il direttore, Sig. Carotenuto. Questo è l'ennesimo fatto di violenza verificatosi nel calcio piacentino negli ultimi tempi, l'ultimo ha visto protagonista un giocatore Juniores del Royale Fiore, che ha ricevuto una squalifica di ben 5 anni.

blank

Per onore di cronaca vi ricordiamo i risultati delle altre partite giocate:

in Promozione il Nibbiano regola 4 a 0 la Polisportiva il Cervo e consolida così il secondo posto in classifica. In Seconda Categoria il Niviano vince in modo netto contro il San Rocco, 3 a 0 il finale, mentre la Pontolliese Gazzola sconfigge per 2 a 0 il San Giuseppe. In Terza Categoria la Salicetese supera in rimonta il Gerbido, risultato finale 2 a 4, la San Corrado invece perde in casa contro la Pro Villanova per 2 a 1, mentre finisce 3 a 3 la partita tra Primogenita e Lugagnanese. Infine lo Sporting Fiorenzuola viene sconfitto nell'ultima giornata del girone della fase regionale di Coppa Emilia, contro il Ganaceto. La partita è finita 1 a 0 per i padroni di casa che passano così il turno, in quanto vincitori del girone.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank