C gold, il Piacenza Basket affronta la capolista Imola

blank

Copra Elior LPR Piacenza Basket Club affronta il big match della 27° Giornata di Campionato di Serie C Gold in casa contro la capolista del girone, NPC  Virtus Imola.

blank

Piacenza, che arriva da una prestazione non convincente in quel della Palestra D. Alutto a Bologna contro il fanalino di coda, Ghepard Basket (culminata tuttavia con una vittoria importante in chiave campionato per 59-66 con un Verri da 19 punti) si trova insieme ad un gruppetto di squadre al 2° posto in classifica.

Virtus Imola si trova in cima alla graduatoria, con 42 punti in classifica, frutto di una striscia impressionante di vittorie. Basti pensare che l’ultimo ko dei gialloneri risale all’11 dicembre 2015, dove all’11° giornata di campionato vennero battuti a sorpresa da BSL San Lazzaro in una partita dal basso punteggio per 58-54.

Da allora, la squadra di Imola ha collezionato la bellezza di 14 vittorie consecutive, la prima delle quali proprio a spese del Piacenza Basket Club, sconfitto al PalaRuggi di Imola di sole 2 lunghezze (76-74) al termine di una bellissima e tirata partita.

NPC Virtus Imola ha una media realizzativa inferiore rispetto alla squadra di coach Alessandro Galli (65 punti realizzati di media per i gialloneri, 68,5 per i biancorossi), tuttavia le mura difensive risultano essere state più compatte di Piacenza durante l’arco del campionato.

La squadra di coach Alfieri presenta diversi giocatori di assoluto spessore e addirittura di categoria superiore, tra cui non può non essere menzionato Gioacchino Chiappelli, autore di 16 punti e 9,4 rimbalzi di media durante il campionato. Medie davvero importanti, a cui si aggiungono quelle di Porcellini e Poluzzi, costantemente sopra la doppia cifra di punti realizzati.

Virtus Imola presenta inoltre una folta schiera di giocatori da 20-25 minuti di impiego con risultati più che buoni, tra i quali si ricordano i vari Morara, Filippini, Grillini e Corcelli.

Piacenza Basket Club, come detto, arriva alla gara dopo una dura settimana di lavoro seguita all’opaca prova contro i Ghepard. Nelle fila biancorosse il rientrante Merchant appare in buona crescita di condizione, mentre Gorla e Sifford dovranno fare ancora una volta la voce grossa, forti delle loro medie che li vogliono spesso in doppia doppia.

Verri, i cui numeri sono davvero notevoli (16 punti di media in campionato con il 37% da 3 punti e 80% ai liberi) come quelli di Degrada (14,3 punti di media), sarà una delle armi che coach Galli potrà schierare in campo per una partita davvero importante che si configura come uno dei big match dell’intero campionato.

Durante la gara, la società Piacenza Basket Club ha invitato la scuola di danza Tersicore di Piacenza a dare spettacolo.

Il luogo della gara è ancora incerto, e dipenderà della partita di Serie A1 Femminile in programma il 15 aprile tra Rebecchi Nordmeccanica Piacenza e Scandicci.

In caso di vittoria della squadra ospite, la partita tra Piacenza Basket Club e Npc Virtus Imola si disputerà al PalaBanca di Piacenza alle ore 18.00 di domenica 17 aprile 2016.

In caso invece di vittoria della Rebecchi Nordmeccanica, la partita verrà spostata al PalaSport E. Franzanti in Largo Anguissola (PC), sempre domenica 17 aprile 2016 alle ore 18.00.

Per il Piacenza Basket Club sono partite decisive, a partire da questo big-match. La corsa ai playoff fa pagare tutti gli stop inaspettati (come quello della scorsa giornata di Tigers Basket in quel di Castelfranco). Si vuole correre fino alla fine.

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank