Pino Dordoni International al campione del mondo Deakes. Secondo Brugnetti

"Meglio di così non poteva riuscire" Così  Pietro Pastorini presidente dell’associazione italiana della marcia, commenta la nona edizione del Pino Dordoni International, che si è svolta oggi a Piacenza con partenza e arrivo in Piazza Cavalli.  Numerose le iniziative che si sono susseguite durante la giornata: oltre alle sfide agonistiche, che hanno richiamato in città atleti di fama mondiale, anche quest’anno è stata offerta a cittadini e non la possibilità di cimentarsi nella camminata  "Fitwalking" per le vie del centro storico .  A trionfare nella categoria maschile è stato l’australiano neo campione del mondo ad Osaka, Nathan Deakes. Per un soffio l’ha spuntata sull’altro favorito,  Ivano Brugnetti, campione olimpico e vincitore della scorsa edizione.Terzo classificato Alessandro Gandellini della Polizia di Stato. Nelle gare femminili ha  vinto invece la ventisettenne Elisa Rigaudo delle Fiamme Gialle.   Alla manifestazione in  ha preso parte la Misericordia di Piacenza con una trentina di volontari (medici ed infermieri) impegnati non solo per il servizio sanitario necessario ma anche nel servizio d’ordine, nella segreteria, nelle comunicazioni radio per il collegamento dei giudici sul percorso e nella distribuzione della’acqua.Tre i mezzi impegnati più una moto medica appositamente allestita per l’assistenza itinerante.La stazione mobile della Misericordia ha anche permesso di aggiornare in tempo reale il proprio sito con le immagini dell’evento e le classifiche (www.misericordia-piacenza.eu). Radio Sound è stata invece la radio ufficiale dell’evento.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank