Fabrizio Alba trovato senza vita tra i boschi di Farini, era scomparso martedi

blank

Trovato senza vita tra i boschi di Farini (Piacenza). Si tratta di Fabrizio Alba, falegname di 43 anni residente a Piacenza. L’uomo si era allontanato dalla sua abitazione la mattina del 28 giugno e da quel momento del 43enne si sono perse le tracce. I familiari, preoccupati, avevano denunciato la scomparsa ai carabinieri che hanno iniziato le ricerche partendo dal telefono cellulare: i militari hanno scoperto che l’apparecchio si era agganciato, poco dopo la scomparsa, alla cella di Bettola e da lì hanno iniziato a setacciare la zona circostante. Le ricerche avevano dato in effetti esito positivo dal momento che nella zona di Fre, frazione di Farini, era stata trovata la sua auto, una Fiat Punto grigia. Questa mattina, giovedì 30 giugno, i vigili del fuoco, insieme a Soccorso Alpino, Croce Rossa e Protezione Civile, hanno ricominciato le ricerche partendo proprio dalla vettura. Intorno alle 9 il tragico esito, il corpo senza vita di Fabrizio è stato ritrovato tra i boschi. Ancora da accertare le cause della scomparsa e del decesso. I familiari avevano lanciato un appello coinvolgendo anche la nota trasmissione “Chi l’ha visto?” che del caso si è occupata nella puntata di ieri sera. Fabrizio aveva seri problemi di salute e doveva assumere periodicamente alcuni farmaci.

blank

 

LE RICERCHE: scomparso da martedì


 

IL COMUNICATO UFFICIALE DEL SOCCORSO ALPINO

E’ stato ritrovato poco dopo le ore 09.00 di Giovedì 30 Giugno il corpo senza vita di Fabrizio Alba, quarantaquattrenne piacentino che non aveva fatto ritorno alla propria abitazione lo scorso 28 Giugno. Nella sera di mercoledì, il ritrovamento dell’auto nei pressi della frazione di Frè, non distante da Groppallo, nel comune di Farini (Pc), aveva fatto partire la macchina dei soccorsi, impegnando Soccorso Alpino, Vigili del Fuoco, Carabinieri, Corpo Forestale dello Stato e Croce Rossa Italiana in una ricerca iniziata con il buio e proseguita tutta la notte. Nel mattino, purtroppo, la triste scoperta: non distante dalla Fiat Grande Punto di sua proprietà, in un pendio nel bosco, è stato rinvenuto da un’unità cinofila il corpo esanime del falegname piacentino. I soccorritori – che hanno prontamente raggiunto il posto del ritrovamento –  non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo contattare le autorità che stanno effettuando sul posto alcuni rilievi di legge.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank