“Ladies 45”, l’At Borgotrebbia apre a tre giorni di grande tennis in rosa

E’ una tre giorni di grande tennis quella che si apre oggi sui campi in terra battuta del circolo At Borgotrebbia, come sempre in prima linea quando si tratta di organizzare kermesse di prestigio: oggi primo luglio alle 10 prende infatti il via la fase finale dei campionati a squadra 2016 “Ladies 45”, le veterane della racchetta, evento che ha il patrocinio della Fit e del Comune di Piacenza e che vede come main sponsor Fornaroli Polimeri. Quattro le compagini in gara: Circolo Tennis Ministero Affari Generali Esteri di Roma, Circolo tennis Tricolore di Reggio Emilia, Circolo Tennis Forum di Roma e la squadra di casa, l’At Borgotrebbia che ha raggiunto questo traguardo grazie al sontuoso cammino di qualificazione delle sue tre “regine”, Simona Isidori, Flora Perfetti e Livia Borlotti. Giovedì sera, nella  splendida cornice dei chiostri di Palazzo Farnese, si è tenuta la cena di gala con le squadre partecipanti, le giocatrici e le istituzioni con il presidente provinciale della Fit Gianni Fulgosi che ha ringraziato il circolo di Borgotrebbia (con il presidente Tiziano Marchettini e l’infaticabile Filippo Bersani) “per l’attenzione che da sempre dimostra per il grande tennis”.

 

IL PROGRAMMA

Il regolamento prevede un girone all’italiana in cui le squadre finaliste si affrontano con la formula di due singolari e un doppio. Il sorteggio della prima giornata vede opposte il Circolo Tennis Tricolore di Reggio Emilia al Circolo Tennis club di Roma. Nell’altra sfida, Borgotrebbia incrocerà le “armi” con il circolo Tennis Ministero Affari generali esteri. Gare al via alle 10. Alle 21, al termine delle gare, è previsto un aperitivo con Dj set. Si replica poi sabato 2 luglio. Domenica 3 luglio le finali con l’assegnazione del titolo italiano e le premiazioni dalle 10 alle 13. Il giudice arbitro sarà Silvia Gozzi di Reggio Emilia, il commissario di gara Cristina Brandazza, i direttori di gara Tiziano Marchettini e Andrea Ghelfi. “Siamo fieri di ospitare un evento di questa caratura – hanno detto alla cena di gala Bersani e Marchettini – credo che i piacentini appassionati di tennis possano avere l’occasione di gustarsi match di grande livello”.