Al Velodromo Pavesi di Fiorenzuola un monumento alla “Sei Giorni delle Rose”

Ieri sera, al termine della gara “Aspettando la… Sei Giorni delle Rose”, al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza) è stata inaugurata una nuova scultura firmata dall’artista fiorenzuolano Stefano Villaggi e dedicata proprio alla Sei Giorni delle Rose e alla sua storia, posizionata nella zona di ingresso del giardino che circonda la pista. Si tratta di un grande “6” che disegna una pista (in lamiera zincata dello spessore di sei millimetri) sulla quale sono posizionate, in ordine sparso, dieci grandi biglie (illuminate al loro interno), nelle quali sono raffigurati i volti di dieci tra i più grandi pistard che hanno vinto la Sei Giorni: Bruno Risi, Giovanni Lombardi, Franco Marvulli, Marco Villa, Scott McGrory, Joan Llaneras, Mario Cipollini, Juan Curuchet, Andrea Collinelli e Silvio Martinello. All’inaugurazione hanno partecipato il vicesindaco di Fiorenzuola Paola Pizzelli, l’assessore allo sport Massimiliano Morganti, il presidente del Velodromo di Fiorenzuola Gaetano Rizzuto, il “padre” della Sei Giorni delle Rose Claudio Santi e l’autore dell’opera, Stefano Villaggi.

blank

“Lo scorso anno ho avuto l’onore di essere stato chiamato, con alcuni amici e colleghi, a realizzare un murales all’interno del Velodromo durante la Sei Giorni – le parole di Villaggi -, il che mi ha fatto sentire parte di questo grande evento. Da qui è sorta la voglia di realizzare altre opere che possano valorizzare l’importanza della Sei Giorni, che porta il nome di Fiorenzuola, il mio paese, in tutto il mondo”.

La scultura potrà dunque essere ammirata da tutti coloro che saranno al Velodromo di Fiorenzuola per assistere, dal 18 al 23 luglio e con ingresso gratuito, alla 19^ Sei Giorni delle Rose Internazionale (info e programma su www.fiorenzuolatrack.it)

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank