Deve scontare 5 anni e chiede il permesso di soggiorno, (ovviamente) arrestato

blank

Si presenta in questura per presentare regolare richiesta di permesso di soggiorno, arrestato. I fatti sono accaduti l’altro giorno quando alla questura di viale Malta si è presentato un marocchino di 30 anni che ha chiesto di poter iniziare le pratiche per regolarizzare la propria posizione. L’Ufficio Immigrazione ha così svolto il normale controllo sulla sua posizione, un procedimento di rito per conoscere la persona che effettua la richiesta. Ebbene, gli agenti non potevano credere a quello che è emerso dal computer: lo straniero, infatti, doveva scontare 5 anni e mezzo di carcere per i reati di spaccio e tentato sequestro di persona. Niente permesso dunque per il marocchino, bensì un paio di manette ai polsi e il soggiorno al carcere delle Novate. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank