Nuovo colpo alla malavita cinese, due arresti a Brescia compiuti dalla squa

La squadra mobile di Piacenza, in collaborazione con i colleghi di Brescia,  ha arrestato una coppia cinese, 40 anni lui, 32 lei,  nella loro rosticceria di Brescia.  I due sono accusati di  detenzione di arma da fuoco non autorizzata e di ricettazione.  All’interno del loro esercizio gli agenti hanno infatti trovato  un revolver calibro 6 con 5 proiettili nel tamburo e 400 schede telefoniche già attivate, ma prive di intestazione. Si tratta di una importante operazione della polizia piacentina, da anni impegnata nel contrasto alla malavita cinese.  Le indagini potrebbero portare ulteriori sviluppi nei prossimi giorni. 

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank